Manifestazione “Aosta non si Lega”, Salvini: “La sinistra contesta me e non l’Ndrangheta”

"Gli indagati in un processo di 'ndrangheta vengono applauditi fuori dal tribunale, ma in Valle d'Aosta la sinistra si mobilita contro il comizio della Lega" scriveva ieri il Leader della Lega Matteo Salvini.
Il Segretario della Lega Salvini con i candidati Spelgatti e Manfrin
Politica

‘Gli indagati in un processo di ‘ndrangheta vengono applauditi fuori dal tribunale, ma in Valle d’Aosta la sinistra si mobilita contro il comizio della Lega”. Così ieri sera il segretario della Lega Matteo Salvini risponde agli organizzatori della manifestazione “Aosta non si Lega”, in programma oggi alle ore 18 in piazza Roncas, in concomitanza con il comizio del Leader del Carroccio in piazza Chanoux.

“Orgogliosi di avere la coscienza pulita, la schiena dritta e le idee chiare: domani (Ndr oggi) sarò nella splendida Aosta che merita di voltare pagina, alla faccia di chi non si scandalizza per i boss ma sbraita contro il primo partito italiano”.

0 risposte

  1. La Lega, il partito delle 3 S: spocchia,supponenza e sicumera, 3 caratteristiche che non sono mai piaciute ai valdostani…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica