Galleria 

Misure anticrisi, i Sindaci valdostani in piazza

63 Primi cittadini si sono trovati, fusciacca indosso, davanti a Palazzo regionale. Ora una delegazione incontrerà i consiglieri regionali. Sul tavolo la modifica all'articolo sul finanziamento ai Comuni, con le risorse dimezzate ed il vincolo di destinazione.
Politica

I Sindaci valdostani sono scesi in piazza. Questa mattina – mercoledì 8 luglio – 63 Primi cittadini si sono trovati, fusciacca indosso, davanti a Palazzo regionale.

Sul tavolo l’incontro – richiesto ufficialmente attraverso una lettera – “alla presenza di tutto il Consiglio regionale” per spiegare la posizione presa ieri, in Assemblea a Pollein, dall’intero Cpel, messosi di traverso rispetto l’approvazione del “Terzo pacchetto di misure anticrisi” che, nell’ex articolo 17 modificato dal “Gruppo di lavoro politico”, dimezza il finanziamento straordinario ai Comuni dai 300mila euro iniziali agli attuali 150mila, inserendo il vincolo di destinazione delle risorse.

Una delegazione degli Enti locali, dopo l’incontro in piazza Deffeyes con il Presidente della Regione Renzo Testolin e la Presidente del Consiglio Valle Emily Rini, salirà ora a Palazzo per un faccia a faccia con i consiglieri regionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica