FOTOPolitica

Ultima modifica: 8 Luglio 2020 15:33

Misure anticrisi, i Sindaci valdostani in piazza

Aosta - 63 Primi cittadini si sono trovati, fusciacca indosso, davanti a Palazzo regionale. Ora una delegazione incontrerà i consiglieri regionali. Sul tavolo la modifica all'articolo sul finanziamento ai Comuni, con le risorse dimezzate ed il vincolo di destinazione.

I Sindaci valdostani sono scesi in piazza. Questa mattina – mercoledì 8 luglio – 63 Primi cittadini si sono trovati, fusciacca indosso, davanti a Palazzo regionale.

Sul tavolo l’incontro – richiesto ufficialmente attraverso una lettera – “alla presenza di tutto il Consiglio regionale” per spiegare la posizione presa ieri, in Assemblea a Pollein, dall’intero Cpel, messosi di traverso rispetto l’approvazione del “Terzo pacchetto di misure anticrisi” che, nell’ex articolo 17 modificato dal “Gruppo di lavoro politico”, dimezza il finanziamento straordinario ai Comuni dai 300mila euro iniziali agli attuali 150mila, inserendo il vincolo di destinazione delle risorse.

Una delegazione degli Enti locali, dopo l’incontro in piazza Deffeyes con il Presidente della Regione Renzo Testolin e la Presidente del Consiglio Valle Emily Rini, salirà ora a Palazzo per un faccia a faccia con i consiglieri regionali.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>