Nicco voto contrario al Governo Berlusconi

Nicco anticipa il voto contrario. Tra le motivazioni: gli attacchi alle autonomie speciali, la manovra finanziaria impugnata dalla Regione, un tempo di due anni, eccessivo, per emanare una norma di attuazione sul trasporto ferroviario pronta da tempo.
Roberto Nicco
Politica

Il deputato valdostano Roberto Nicco del gruppo Misto ha dichiarato questa mattina il proprio voto contrario alla Camera rispetto alla fiducia al Governo. “Oggi una considerazione preliminare si impone – ha evidenziato nella propria dichiarazione di voto alla Camera l’onorevole Nicco – Da ormai parecchi mesi state offrendo uno spettacolo sconcertante e indecoroso, di rissa interna, autolesionistica, in un crescendo di veleni, su questioni che nulla hanno a che fare con i problemi dei cittadini. E questo è inaccettabile!”.

Nonostante le parole impegnative del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nei confronti delle relazioni con le autonomie speciali, per Nicco “fin qui, i fatti hanno purtroppo dimostrato tutt’altro orientamento. In due anni e mezzo, nessun passo è stato compiuto per affrontare il cuore della riforma istituzionale in senso federalista, da noi auspicata, con la trasformazione del Senato in una Camera delle Regioni, mentre le nostre proposte di legge costituzionale per l’introduzione del principio basilare dell’intesa Stato/Regione per modificare gli Statuti giacciono in qualche cassetto della I Commissione”.  

Ed entrando nel merito ha aggiunto “Vi sono stati attacchi virulenti e sconsiderati nei nostri confronti da parte di autorevoli ministri ed avete introdotto norme volte a modificare unilateralmente l’ordinamento finanziario delle Regioni a Statuto Speciale e a violarne le competenze, prima nel decreto anticrisi del 2009, subendo la bocciatura della Corte costituzionale, ed ora con la manovra economica, che è stata parimenti impugnata dalla Regione Valle d’Aosta”. E in merito agli ultimi aggiornamenti e incontri avvenuti tra Governo e Regione, l’On. Nicco ha chiuso dicendo “E per emanare una norma di attuazione sul trasporto ferroviario, fondamentale per la mia Regione, pronta fin dalla fine della scorsa legislatura, avete impiegato oltre due anni”.

 

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte