Pirogas: le ragioni del si e quelle dell’astensione /VIDEO INTERVISTE

I rappresentanti di Valle virtuosa e di Valle responsabile, intervistati da Domenico Albiero, illustrano le loro posizioni a favore e contro la costruzione di un pirogassificatore in Valle e del referendum del 18 novembre prossimo.
Politica

Per i cittadini farsi un’idea sul pirogassificatore in queste ultime settimane è molto difficile. Ai dati già di per sé contrastanti e alle legittime valutazioni dei due comitati, a favore e contro la costruzione di un pirogassificatore in Valle, si mescolano ora veleni, accuse e smentite, attacchi e battute, tipiche di una campagna referendaria, ma che con la decisione se andare o no a votare il 18 novembre prossimo hanno poco a che vedere.

Noi di Aostasera.it abbiamo, quindi, scelto di dare il nostro piccolo contributo alla comprensione della posta in gioco, invitando in redazione i rappresentanti dei due comitati per dare loro la possibilità, anche se in pochi minuti, di spiegare le loro ragioni e di chiarire le loro posizioni.

Al dibattito e al confronto, sicuramente più suggestivi, abbiamo quindi preferito un’intervista video fatta singolarmente e condotta da Domenico Albiero, per dare maggiore spazio alla divulgazione e all’esposizione dei reciproci punti di vista.

Sono intervenuti da una parte Bruno Chaussod, consigliere comunale a Quart, in rappresentanzadi Valle Virtuosa, che si esprime contro il pirogassificatore e che invita a votare sì al referendum e dall’altra Dario Comé, Aldo Bennani e Luigi Sudano, che sostengono l’astensione e la non legittimità del referendum invitando a disertare le urne il prossimo 18 novembre.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte