Rinvio V Commissione, Caveri: prove esame maturità regolari

"Il rinvio della Commissione non inficerà il regolare svolgimento delle prove di esame, come già anticipato ai dirigenti scolastici nel corso della conferenza dei servizi di lunedì 2 maggio."
L'Assessore all'istruzione, università, politiche giovanili, affari europei e partecipate Luciano caveri
Politica

“Provvederemo quanto prima a richiedere la riconvocazione della Commissione”. Così l’Assessore regionale all’Istruzione Luciano Caveri e la Sovraintendente agli studi nel rassicurare il personale scolastico, gli studenti e le famiglie sul fatto che il rinvio della Quinta Commissione del Consiglio Valle che, nella mattinata di oggi, avrebbe dovuto avviare l’esame del disegno di legge sullo svolgimento dell’esame di Stato e delle prove di conoscenza linguistica negli istituti di istruzione secondaria, “non inficerà il regolare svolgimento di questi ultimi, come già anticipato ai dirigenti scolastici nel corso della conferenza dei servizi di lunedì 2 maggio.”

Questa mattina sul rinvio della V Commissione consiliare, convocata d’urgenza era intervenuto in una nota il Capogruppo di Forza Italia, Pierluigi Marquis, componente della quinta Commissione “Servizi sociali”, che assieme alla I e alla II deve esser ricomposta dopo il passaggio dello stesso Marquis in minoranza.

“Delle due, l’una: o l’attuale maggioranza in Consiglio Valle non c’è più oppure la costituenda nuova maggioranza parte già con il piede sbagliato, tra polemiche e ricatti sulla non corretta composizione delle Commissioni.”

“Peccato che di mezzo, come al solito, ci finiscano sempre e soltanto i valdostani – prosegue Marquis -, e in questo caso, peggio ancora, i nostri giovani ragazzi, nonostante l’Assessore Caveri si sia prodigato fino all’ultimo affinché la Commissione si riunisse regolarmente. Da parte nostra, per senso di responsabilità, avevamo annunciato il voto favorevole al provvedimento, motivo per cui non possiamo non stigmatizzare l’atteggiamento di chi intende risolvere la crisi politica regionale attraverso il blocco delle attività consiliari. Davvero una pessima figura.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica