Riccarand: “L’UV è “l’unico” partito che si possa definire tale in Valle d’Aosta”

Elio Riccarand sul periodico del movimento dei Verdi “Informazione Valle d'Aosta” pubblica la ricerca che rende noti i dati sugli iscritti a partiti e movimenti politici in Valle.
Elio Riccarand
Politica
L’Union Valdotaine con 3.800 aderenti è il primo movimento in Valle d’Aosta sul fronte degli iscritti, e rappresenta l’unico partito. “Solo l'Uv ha una dimensione, un radicamento, un peso organizzativo che consente di considerarla tale, al di là di quelle che sono le sue scelte di contenuto e di programma". E’ questa la conclusione della ricerca condotta da Elio Riccarand sul periodico del movimento dei Verdi “Informazione Valle d'Aosta”. Nella classifica redatta dal leader dei Verdi seguono Stella Alpina con 780 tesserati, il Popolo della libertà (570), Fédération Autonomiste (400), Partito democratico (300), Lega Nord (253), Vallée d'Aoste Vive (230), Renouveau Valdotain (200), Verdi (100), Italia dei valori e Rifondazione (50) e Associazione Loris Fortuna (49).
 
Le informazioni sono state raccolte da Riccarand che ha elaborato "dati dichiarati o raccolti confidenzialmente", con una precisazione: Pd, Vallée d'Aoste Vive e Renouveau Valdotain non hanno risposto alla richiesta di informazioni mentre alcuni numeri forniti "in molti casi – precisa Riccarand – appaiono decisamente gonfiati, ma comunque non è possibile una verifica". Il dato totale parla dunque di circa 5mila iscritti a movimenti e partiti politici in Valle d'Aosta su un complessivo di 100mila elettori. Negli anni ’70 il solo PCI ne raccoglieva circa 4mila su 70mila votanti circa. La riduzione delle iscrizioni è per Riccarand un fenomeno generale che tocca tutta l’Italia.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica