Contenuto pubblicitario

La longevità si conquista: un ciclo di conferenze su prevenzione e salute

Quattro appuntamenti, in presenza e online, organizzati fra ottobre e novembre dalla Spi-Cgil. Prima conferenza giovedì 28 ottobre alle ore 14.30 con l’urologo Paolo Pierini che affronterà il tema del “Tumore della prostata”.
Foto SPI CGIL
Pubbliredazionali

Il sindacato pensionati italiani Spi – Cgil della Valle d’Aosta accende i riflettori sulla prevenzione, organizzando quattro incontri dal titolo “La longevità si conquista”. Gli appuntamenti hanno l’obiettivo di promuovere strategie di prevenzione attraverso un’informazione seria ed equilibrata. Protagonisti delle quattro conferenze saranno infatti dei medici specialisti che presenteranno le novità che le più attuali ricerche propongono in tema di terapie e diagnostica, e offriranno informazioni sulla prevenzione della salute psicofisica basata su corretti stili di vita.
Si inizia giovedì 28 ottobre alle ore 14.30 con l’urologo Paolo Pierini che affronterà il tema del “Tumore della prostata”.

Il 4 novembre sarà la volta del cardiologo Marco Demarchi sul tema “Il cuore: prevenzione e salute”. Il 18 novembre il geriatra Marco Vezzari parlerà delle “patologie delle terza età” mentre il 25 novembre chiuderà il ciclo di incontri il gastroenterologo Sergio Crotta con un intervento su “L’intestino: il nostro cervello”.

Tutti e quattro gli incontri si terranno in presenza presso la sala conferenze della Cgil, in via Binel 24 ad Aosta dalle ore 14.30 alle 16. L’ingresso è libero a chi è in possesso di Green Pass. Per favorire la più ampia partecipazione gli incontri verranno, inoltre, trasmessi in diretta Facebook e Youtube sui canali della Spi Cgil Aosta.

La longevità si conquista
La longevità si conquista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Pubbliredazionali
Pubbliredazionali
Pubbliredazionali