Al “Beauregard” è ripresa l’attività di trapianto di cornea

Lo scorso 14 luglio sia stato eseguito un intervento chirurgico su una paziente valdostana, operazione resasi necessario a causa del rigetto di un precedente intervento eseguito a Torino. In Valle d'Aosta non venivano più eseguiti trapianti del genere dal 2020.
Sala operatoria Oculistica
Sanità

All’ospedale Beauregard è ripresa l’attività di trapianto di cornea. A scriverlo è l’Usl che spiega come lo scorso 14 luglio sia stato eseguito un intervento chirurgico su una paziente valdostana.

L’operazione – si legge in una nota –, eseguito dall’équipe di Oculistica, si è reso necessario a causa del rigetto di un precedente intervento di trapianto di cornea eseguito a Torino dalla paziente nel 2015. La paziente ha avuto, a distanza di un mese, un ottimo recupero funzionale, passando dalla sola percezione della luce a una visione di 2/10.

In Valle d’Aosta non venivano più eseguiti trapianti del genere dal 2020. Ora, la Struttura Complessa di Oculistica diretta è nuovamente attrezzata per effettuare questo tipo di interventi chirurgici.

“Finalmente siamo in grado di eseguire nuovamente interventi chirurgici di alta complessità in Oculistica – dice il direttore della Struttura complessa di Oculistica, il dottor Luca Ventre –. Mi riferisco alle vitrectomie con le più moderne tecniche, alla chirurgia del glaucoma con impianto di valvole e ai trapianti della cornea a tutto spessore e lamellari. L’obiettivo è quello di riuscire a fornire per il futuro un servizio oculistico completo e di alto livello”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sanità

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte