Ucraina, l’Usl dona alla Croce rossa due ambulanze e un’automedica

Si tratta di mezzi in via di dismissione per raggiunti limiti di chilometraggio ma perfettamente funzionanti ed in condizioni generali ottime.
Le ambulanze e l'automedica donate alla Croce rossa per l'Ucraina
Sanità

L’Azienda Usl ha donato due ambulanze e un’automedica alla Croce Rossa Italiana, a titolo di sostegno all’emergenza in Ucraina.

Si tratta di mezzi in via di dismissione per raggiunti limiti di chilometraggio ma perfettamente funzionanti ed in condizioni generali ottime.

“Questa iniziativa si pone quale aiuto e sostegno concreto alle popolazioni vittime della guerra – spiega il responsabile del Soccorso 118, dottor Luca Cavoretto. In un momento di grande difficoltà e di necessità di carattere sanitario, la disponibilità di mezzi per l’emergenza rappresenta una priorità. Per questo motivo anche l’Azienda Usl, che già ha donato farmaci e vario materiale, mediante il servizio di 118 ha voluto dare un altro importante contributo”.

Le due ambulanze (VW T5 e VW T5) e l’automedica (Skoda Octavia) saranno consegnate venerdì 22 aprile al Comitato regionale valdostano della Croce Rossa Italiana.

I mezzi saranno affidati al campo della Croce Rossa/Mezzaluna Rossa di Leopoli, in Polonia e da qui, tramite personale autorizzato, saranno consegnate alla ai servizi di emergenza della città di Kiev, in Ucraina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sanità