“La Commune à l’École”, vincono Oyace e Challand-Saint-Victor

Premiati anche Pont-Saint-Martin e Charvensod per l'infanzia e Arvier e Saint-Vincent/Moron per la primaria.
La Commune à lEcole
Scuola

La classe unica della scuola dell’infanzia di Oyace dell’Istituzione scolastica Grand Combin e le pluriclassi della scuola primaria di Challand-Saint-Victor dell’Istituzione scolastica Luigi Barone sono le vincitrici del concorso “La Commune à l’École”, dedicato alla scuola dell’infanzia per imparare a conoscere e a collaborare con le associazioni che operano nel comune per garantire la nostra sicurezza ed alla scuola primaria per esplorare il proprio comune per capire come trasformarlo in un paese a misura di bambino.

La classe di Oyace, che è andata alla scoperta dei Vigili del fuoco volontari di Oyace e degli Alpini di Bionaz accompagnata dalla mascotte “la souris Mimì”, ha vinto il primo premio della categoria scuola per l’infanzia: “Il progetto presentato è risultato didatticamente capace di sviluppare negli alunni creatività e problem solving”, si legge nelle motivazioni. “I bambini hanno potuto sperimentare la loro autonomia e dimostrare responsabilità civica, grazie alla ricaduta sul territorio di cui l’attività “La panchina della gentilezza” è portatrice. Gli alunni e le maestre hanno saputo, infatti, lavorare costruttivamente in collaborazione con il territorio e le istituzioni comunali”.

infanziaPrimoPremio Oyace
infanziaPrimoPremio Oyace

Le pluriclassi di Challand-Saint-Victor, con il progetto di recupero di uno spazio adiacente alla scuola per trasformarlo in orto, si sono aggiudicate il primo premio della scuola primaria con la seguente motivazione: “Particolarmente apprezzata è stata la capacità di ipotizzare interventi migliorativi sul territorio e di metterli in pratica attivamente, sperimentando l’importanza del ruolo di ogni cittadino all’interno della comunità. La pedagogia che traspare, ispirata all’outdoor education e all’utilizzo delle nuove tecnologie, è risultata innovativa ed efficace, anche in risposta alle sfide dell’emergenza pandemica”.

primariaPrimoPremio ChallandStVictor
primariaPrimoPremio ChallandStVictor

Altri quattro premi sono stati assegnati durante la cerimonia.

Per la categoria “scuola dell’infanzia”, il secondo premio è stato consegnato alle classi A, B e C del plesso di Prati Nuovi dell’Istituzione scolastica Elio Reinotti, che hanno realizzato spot pubblicitari, cartelloni e video per far conoscere i Vigili del fuoco volontari di Pont-Saint-Martin, mentre il terzo premio è andato alle classi A e B del plesso di Plan Félinaz, dell’Istituzione scolastica Mont Emilius 3, con il progetto a favore della “Casa delle associazioni” di Charvensod.

Per la categoria “scuola primaria”, ad aggiudicarsi il secondo premio è stata la classe 5ª del plesso di Arvier dell’Istituzione scolastica Maria Ida Viglino, che ha proposto di arricchire il sentiero che porta alla panchina gigante inaugurato quest’anno, con il terzo premio che è stato consegnato alle classi 2ª e 5ª del plesso di Moron dell’Istituzione scolastica Abbé Trèves, che attraverso la “Nuvola di parole” hanno immaginato di trasformare la propria scuola e alcuni edifici in disuso.

I premi consistono in un buono per un’escursione didattica guidata sul territorio di una giornata (per i primi classificati) e di mezza giornata (per i secondi) e di un laboratorio didattico in classe (per i terzi), tutti dedicati all’approfondimento ambientale, paesaggistico e naturalistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati