Galleria 

La quinta A della scuola “Lexert” ha vinto il contest “Stelle di stagione”

Lo scorso 21 dicembre tutte le classi quinte delle Istituzioni scolastiche di Aosta, dopo aver assistito al sorgere del Sole sull’antico Cardo Maximus, si erano ritrovate in piazza Roncas per riprodurre una costellazione assegnata loro in precedenza e poi esposta.
Scuola

La classe quinta A della Scuola primaria Quartiere Cogne dell’Istituzione scolastica “Emile Lexert” ha vinto il contestStelle di Stagione”, dedicato al solstizio d’inverno e alla fondazione di Aosta, pensato per i bambini da Andrea Bernagozzi, astrofisico dell’Osservatorio astronomico regionale – Fondazione Clément Fillietroz, e da Stella Bertarione, archeologa della Soprintendenza per i Beni e le Attività culturali.

Il contest si è svolto in occasione del solstizio d’inverno, nel quadro delle iniziative realizzate per ricordare la fondazione di Augusta Prætoria, avvenuta nel 25 a.C. per volere dell’imperatore Ottaviano Augusto.

Lo scorso 21 dicembre tutte le classi quinte delle Istituzioni scolastiche cittadine, dopo aver assistito al sorgere del Sole in allineamento sull’antico Cardo Maximus, oggi via Croce di Città, si erano ritrovate nel cortile del Museo archeologico in piazza Roncas per riprodurre una costellazione assegnata loro in precedenza e poi esposta.

La classe vincitrice si è aggiudicata un kit Lego Education Spike Prime per avvicinare le bambine ed i bambini al linguaggio della tecnologia e della programmazione attraverso sistemi ludici di robotica educativa, realizzando costruzioni e riproducendo esperienze che sfruttano la forza del vapore.

Il riconoscimento – messo in palio dall’Amministrazione comunale – è stato consegnato alla scolaresca durante una visita della classe in Municipio dall’Assessore all’Istruzione Samuele Tedesco e dal Sindaco Gianni Nuti, con il direttore della Fondazione Clément Fillietroz Onlus Jean Marc Christille.

Successivamente i piccoli sono stati accolti nella sala del Consiglio dal presidente dell’Assemblea, Luca Tonino, e dalla vicepresidente Giuliana Rosset.

Un’occasione – si legge in una nota da piazza Chanoux – per avvicinarsi ai meccanismi delle Istituzioni e di dialogare con i vertici dell’Amministrazione comunale, esprimendo alcuni desiderata relativi al loro quartiere, alla scuola e, in generale, alla città.

“La visita della classe vincitrice del contest rappresenta il coronamento di un’iniziativa molto positiva che ci ha permesso di legare l’esperienza storico-scientifica dell’attività realizzata dai bambini e dalle bambine nel giorno del solstizio d’inverno alla visita in Comune e all’incontro con le sue istituzioni, nel quadro di un percorso di consapevolezza civica a cui, come Amministrazione, stiamo lavorando attraverso diversi progetti, come nel caso della recente cerimonia per la maturità civica dei ragazzi andata in scena al teatro Splendor”, ha commentato l’Assessore Tedesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società