Società di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 11 Febbraio 2021 11:41

Ad ottobre il Castello di Aymavilles si illumina di rosa contro il tumore al seno

Aymavilles - Un gesto simbolico per la Lilt per richiamare l’attenzione sull’importanza della prevenzione, la strada principale per sconfiggere il tumore alla mammella che, nonostante una costante e progressiva diminuzione della mortalità, continua a essere il tumore più frequente nella donna.

Castello di Aymavilles "in rosa"

Prende il via anche in Valle d’Aosta, nel mese di ottobre, la Campagna Nastro Rosa, un invito alla prevenzione del cancro al seno.

Grazie al patrocino dell’Assessorato regionale al Turismo ed in collaborazione con quello alla Sanità, Salute e Politiche sociali, ad ottobre resterà illuminato di rosa il castello di Aymavilles.

Un gesto simbolico per la Lilt – la Lega italiana per la lotta contro i tumori – per richiamare l’attenzione sull’importanza della prevenzione, la strada principale per sconfiggere il tumore alla mammella che, nonostante una costante e progressiva diminuzione della mortalità, continua a essere il tumore più frequente nella donna.

Il cancro al seno ha registrato un incremento tra le donne in età compresa tra i 35 ed i 50 anni di circa il 30%, una fascia di età esclusa dal programma di screening per ora previsto dal Sistema Sanitario Nazionale in Valle d’Aosta dov’è riservato alle donne di età compresa tra i 45 e i 69 anni.

Lo scorso anno 53.500 donne italiane hanno ricevuto questa diagnosi, con un trend in sensibile crescita. Paradossalmente però – spiega la Lilt –, a fronte di questo aumento dei casi di cancro, si registra una, sia pure lieve ma costante, diminuzione della mortalità.

Lilt for Women – Campagna Nastro Rosa 2020” ha l’obiettivo di intercettare e sensibilizzare – tra gli altri – anche e soprattutto le giovani donne.

La campagna, attraverso il messaggio “È ora di prenderti cura di te” invita ogni donna, giovane e non, che abbia affrontato la patologia tumorale o meno, che abbia un seno naturale o abbia subito un intervento di chirurgia estetica, a fare propria la cultura della prevenzione come metodo di vita, attivandosi per conoscere tutti gli strumenti di diagnosi precoce, rivelatasi strategicamente determinante e vincente in termini sia di guaribilità, sia di migliore qualità di vita.

Durante tutta la campagna, che interesserà l’intero mese di ottobre, anche in Valle d’Aosta, la sede della Lilt sarà a disposizione dell’utenza gratuitamente per informazioni e visite senologiche.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo