Inaugurata ad Aosta la panchina arcobaleno contro omofobia, lesbofobia, bifobia e transfobia

La panchina è stata installato oggi, lunedì 17 maggio, in occasione dell'International Day against homophobia, transphobia and biphobia, istituito dall'Unione Europea.
La panchina arcobaleno all'Arco di Augusto
Società

Una panchina dipinta con i colori dell’arcobaleno è stata installata oggi in piazza Arco di Augusto, ad Aosta, in occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia.

A deciderlo, aderendo all’iniziativa, la Giunta comunale, lo scorso 29 aprile. La ricorrenza, istituita dall’Unione Europea con l’acronimo Idaho – International Day against homophobia, transphobia and biphobia –, è finalizzata, spiegava una nota di piazza Chanoux, “a promuovere e coordinare eventi di sensibilizzazione e prevenzione per contrastare il fenomeno dell’omofobia, della lesbofobia, della bifobia e della transfobia in tutte le sue forme e in tutti i Paesi del mondo”.

“L’iniziativa – commentava l’Assessora alle pari Opportunità Clotilde Forcellati – rientra nel quadro dell’adesione alla rete READY della Pubblica Amministrazione, e attraverso la sua attuazione intendiamo dare un segnale forte della vicinanza dell’Amministrazione comunale a queste tematiche, in primo piano nel dibattito politico come dimostra il Ddl Zan che prevede, peraltro, il riconoscimento della Giornata del 17 maggio, e che devono vederci in prima linea conto ogni forma di discriminazione”.

Assieme all’Assessorato cittadino alle Politiche sociali ha lavorato anche quello all’Istruzione, guidato da Samuele Tedesco“La panchina arcobaleno non è solo un atto simbolico ma una vera e propria politica di visibilità per le persone LGBTQI+ e questa azione si unisce a differenti iniziative promosse dall’Amministrazione comunale per la condivisione di storie volte a sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti delle uguaglianze. In questa panchina primeggiano i colori della bandiera dell’orgoglio sinonimo di accoglienza nei confronti di tutte e tutti i cittadini e lascia un messaggio chiaro, nella speranza che la panchina possa accogliere tutti, ma che i diritti, invece, non vadano in panchina”.

Sulla panchina è stata affissa una targhetta con la dicitura “17 maggio 2021 – Giornata internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte