Anche nell’edizione 2024, tanta Valle d’Aosta a Vinitaly

Nella kermesse internazionale dedicata a vini distillati, che si aprirà domani e continuerà fino a mercoledì 17 a Verona, presenti gli stand della Regione, di otto aziende, di quattro cantine della Valle e dello IAR.
Lo stand della Valle d'Aosta a Vinitaly 2022
Società

Otto aziende vitivinicole, quattro cantine cooperative, l’Institut Agricole Régional e l’Assessorato dell’Agricoltura e risorse naturali. Si tratta, in sintesi, della rappresentanza della nostra regione alla 56esima edizione di Vinitaly, la kermesse internazionale dedicata a vini e distillati in programma da domani, domenica 14, e sino a mercoledì 17 aprile a Verona.

La Regione parteciperà con uno spazio istituzionale nel Padiglione 12 (stand A/3-B/3-C/3), gestito dall’Assessorato e dal Consorzio Vini Valle d’Aosta. Saranno poi presenti con propri stand, interi o condivisi, le aziende: Rosset Terroir, La Source, Grosjean Vins, Feudo di San Maurizio, Lo Triolet, Maison Agricole D&D, Ottin Vini, Château Feuillet, le cantine cooperative Caves de Donnas, Crotta di Vegneron, Cave des Onze Communes e Cave Mont-Blanc de Morgex et de La Salle e l’Institut Agricole Régional.

Verrà anche allestito un banco assaggi dove i sommelier dell’Associazione Italiana Sommelier Valle d’Aosta (AIS) daranno in degustazione i vini di 18 aziende valdostane: Di Barrò, Ermes Pavese, Didier Gerbelle, Di Francesco Vini e Spiriti, Les Crêtes, Clos Blanc, Château Vieux, Cave Monaja, Pellissier Wine, Edoardo Braga, Cave Gargantua, Maison Vevey Albert, Cave Coopérative de l’Enfer, La Vrille, Pianta Grossa, Taema, Bonin, Laurent Théodule.

Lo stand istituzionale dell’Assessorato accoglierà i visitatori con la distribuzione e l’illustrazione di materiale promozionale sull’enogastronomia e sull’intera offerta turistica regionale. Accanto a ciò, un ricco programma di Masterclass, organizzate dall’Assessorato e dal Consorzio Vini e condotte dai sommelier dell’AIS, permetterà di far conoscere a fondo le peculiarità della viticoltura regionale.

Domenica 14 aprile, alle ore 16, nella sala d’autore del Palaexpo, l’Assessore Marco Carrel consegnerà il premio Angelo Betti-Benemerito della vitivinicoltura italiana a André Gerbore, giovane Presidente della Cave Coopérative des Onze Communes e vice-presidente del Consorzio Vini Valle d’Aosta.

Gerbore viene premiato, si legge nella motivazione, “per la sua intraprendenza e la visione ad ampio raggio del settore vitivinicolo valdostano. Per la gestione attiva e dinamica della cooperativa che produce il maggior numero di bottiglie in Valle d’Aosta. Per il ruolo di vice presidente del Consorzio Vini della Valle d’Aosta e la collaborazione che egli porta avanti con questa amministrazione”.

Lunedì 15 aprile, alle ore 14.30, sempre nello stand istituzionale della Valle d’Aosta, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del Concorso enologico Mondial des Vins Extrêmes e di Extrême Spirits International Contest 2024, a cura del CERVIM, alla quale seguirà una breve degustazione dei tre vini vincitori del Concorso dello scorso anno.

La presenza dell’Assessorato a Vinitaly è ormai consolidata e questa vetrina rappresenta un appuntamento importante per la promozione della nostra realtà vitivinicola. – afferma l’Assessore Marco Carrel – La collaborazione fra il nostro Assessorato e il Consorzio Vini della Valle d’Aosta testimonia una volontà e una visione orientata ad una sempre maggior valorizzazione di ciò che di meglio sappiamo produrre fra le nostre montagne”.

In questo contesto – prosegue l’Assessore – il CERVIM, realtà importante su cui la Regione Valle d’Aosta investe, presenterà la 32esima edizione del Mondial des Vins Extrêmes, ampliando gli orizzonti regionali nell’ottica di una collaborazione sempre più proficua con altre realtà vitivinicole europee e mondiali, che diano lustro e visibilità anche alla nostra regione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte