“Aosta in bicicletta”, 121 piantumazioni per sostituire i 9 alberi abbattuti

A spiegarlo è il Comune. Le piante abbattute saranno sostituite da "121 essenze arboree" in corso Battaglione, via Dalla Chiesa e piazza Plouves. In settimana i lavori per la ciclabile inizieranno in via Elter. Lì verranno abbattute nove piante, sostituite da altre otto. In valutazione la situazione di via Bramafam.
Il progetto della ciclabile in corso Battaglione
Società

Nove alberi abbattuti, complessivamente, che saranno sostituiti da 121 piante. A dirlo è il Comune di Aosta, che spiega come “nell’ambito dell’attuazione del progettoAosta in bicicletta’, a fronte dell’abbattimento complessivo di nove piante, si prevede la nuova piantumazione di complessive 121 essenze arboree tra le quali 56 in corso Battaglione Aosta, 38 in via Dalla Chiesa e 15 in piazza Plouves”.

Riguardo gli interventi sulla rete “Aosta in bibcletta”, da piazza Chanoux fanno sapere che questa settimana inizieranno i lavori di realizzazione di nuove piste ciclabili in via Elter, “che comporteranno una nuova sistemazione delle aree con il conseguente abbattimento delle piante attualmente presenti e la successiva nuova piantumazione di altre essenze arboree”. Nel dettaglio, per fare posto alla pista ciclabile verranno abbattute nove piante presenti nel tratto sud con la successiva nuova piantumazione di otto alberi.

“Ulteriori valutazioni, anche di concerto con gli uffici dell’Amministrazione regionale, sono invece, in corso per quanto riguarda l’area verde lungo le mura romane di via Carducci, nel tratto a ovest di via Bramafam, dove sono presenti cinque piante – chiude la nota comunale –. Nel caso si decidesse di procedere al loro taglio, verrà messo a dimora un filare di 13 nuovi alberi”.

4 risposte

  1. per recuperare spazio per le bici basterebbe che gli aostani vendessero l’auto e andassero un po’ di piu’ a piedi. ne guadagna la salute e il portafoglio.

  2. Il verde pubblico ad Aosta è una cosa che poco importa all’amministrazione comunale, sono sicura che le piante tagliate non verranno sostituite e se anche venisse fatto le lascerebbero morire di sete , come già accaduto in varie parti della città.

      1. Si come le cinquemila piante promesse dal sindaco in carica a inizio legislatura e mai piantate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte