‘Aosta non è a misura di bambino’. Parola di Legambiente

Aosta non è a misura di bambino. Almeno questo è quanto emerge dalla ricerca ?Ecosistema Bambino??, lo studio che, analizzando le politiche per l'infanzia realizzate nei 103 comuni capoluogo di Provincia, premia le città più ospitali per...
Società

Aosta non è a misura di bambino. Almeno questo è quanto emerge dalla ricerca ?Ecosistema Bambino??, lo studio che, analizzando le politiche per l’infanzia realizzate nei 103 comuni capoluogo di Provincia, premia le città più ospitali per gli under 14 e segnala in fondo alla sua classifica i centri urbani che dimostrano di avere meno a cuore il benessere dei più piccoli. Politiche per l’infanzia, opportunità per i giovanissimi di partecipare alla vita cittadina, strutture dedicate alle loro esigenze, musei concepiti per accoglierli, biblioteche, rassegne teatrali e cinematografiche.
Fra Piemonte e Valle d’Aosta, il nostro capoluogo regionale è l’unica città che riporta una valutazione insuffciente. In testa alla classifica, invece, risultano Torino, Ravenna, Pesaro e Parma.

Il rapporto di Legambiente è frutto delle risposte fornite dalle amministrazioni comunali a un questionario redatto dall’associazione. La prima fascia, corrispondente all’ottimo, è vuota perché non esiste, secondo l’organizzazione ambientalista, nessuna città veramente a misura di bambino. La fascia delle insufficienze non riporta punteggio ed è in ordine alfabetico.

Classifica dei capoluoghi del Piemonte e Valle d’Aosta:
Posizione 4 – Torino (con Ravenna, Pesaro e Parma)

Discreti:
Biella

Sufficienti:
Cuneo
Asti
Vercelli
Verbania
Novara
Alessandria

Insufficiente:
Aosta

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società