Aosta: presentata l’iniziativa “Anziani attivi” con 41 eventi tra agosto e settembre

In programma, all'interno del bando di co progettazione tra Comune di Aosta e cooperative, momenti di informazione e prevenzione ma anche balli, svago, giochi intergenerazionali, camminate e momenti di ascolto, oltre a tre soggiorni marini.
Da sx Stefania Sacchi,Federica  Obino, Luca Girasole e Barbara Griva
Società

“Abbiamo messo in calendario 41 eventi dedicati agli anziani di Aosta, 41 giorni coperti a cominciare da venerdì scorso. Da lunedì prossimo fino a fine settembre ci saranno 35 giorni di iniziative, con un solo giorno scoperto da qui a fine settembre, con l’Amministrazione che dimostra la sua attenzione nei confronti degli anziani e del sociale”.

Così Luca Girasole, neo assessore del Capoluogo alle Politiche Sociali ha introdotto questa mattina la serie di iniziative “Anziani attivi”, l’elenco di eventi che il Comune – all’interno del bando di co progettazione tra il Comune ed il raggruppamento di cooperative sociali composto da L’Esprit à l’Envers, La Sorgente e Leone Rosso, rimaste in tre dopo l’uscita dall’Ati della Cooperativa anziani per l’autogestione.

Una serie di eventi “non solo di informazione e prevenzione – spiega ancora Girasole – ma anche di svago come i sabati di ballo a Gressan in collaborazione con Comune e Pro loco, la presentazione libri, aperitivi musicali, giochi intergenerazionali e gruppi di cammino”. A questi si aggiungono otto appuntamenti con le Forze dell’Ordine – ancora da confermare, ma praticamente decisi – per prevenire truffe e furti assieme all’Assessorato regionale alla Sanità, salute e Politiche sociali, e tre o quattro incontri extra, ad ottobre, con la ditta Quendoz per sensibilizzare ed informare, anche chi anziano non è, sulle corrette pratiche di differenziazione dei rifiuti.

Il bando di co progettazione integra così quello sui servizi agli anziani gestito da Kcs, e lo fa con servizi aggiuntivi come le attività ricreative, la figura del custode sociale (per il disbrigo di piccole attività burocratiche, commissioni, lavori pratici e ascolto) in collaborazione con il Servizio di prossimità, attività di compagnia, supporto a care-giver e familiari e alle strutture residenziali.

“La co progettazione – spiega la coordinatrice del progetto Federica Obino – prevede ventidue diversi servizi di supporto alle strutture e per integrare le attività, ma anche uscite sul territorio e accompagnamenti con delle parti ludico/ricreative durante tutto l’anno. Saremo fisicamente presenti a Quartiere Cogne e Quartiere Dora e nelle aree verdi e i giardinetti delle due zone perché in progetti come questi è importante favorire lavoro di rete visto che la co progettazione non è solo tra Comune e associazioni ma è rivolta e aperta a tutta la comunità”.

Ai vari eventi calendarizzati, poi, si aggiungono inoltre tre soggiorni marini a Rimini, Igea Marina (entrambi dal 1° al 15 settembre) ed uno ad Abano Terme (dal 30 settembre al 15 ottobre) le cui iscrizioni sono ancora aperte per tre momenti, spiega Stefania Sacchi de La Sorgente, “in cui gli anziani possono ritrovarsi, socializzare e conoscersi”.

0 risposte

  1. grazie per aver pensato a noi! come possiamo iscriverci in due al soggiorno di abano??

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società