Appello dell?area autonomista e riformista dei DS al centrosinistra

Una lettera aperta a tutti coloro che ?credono nel ruolo del centro sinistra in Valle d?Aosta, che condividono la necessità di avviare una nuova stagione di riforme e che sentono il bisogno di una forza politica più grande,...
Società

Una lettera aperta a tutti coloro che ?credono nel ruolo del centro sinistra in Valle d?Aosta, che condividono la necessità di avviare una nuova stagione di riforme e che sentono il bisogno di una forza politica più grande, pluralista e di sinistra, capace di assumere un ruolo centrale nella nostra regione? .

L?area autonomista e riformista dei DS-Gauche Valdotaine, riunita in assemblea, ha approvato e diffuso un documento, a firma di Alder Tonino, con cui propone di ?rilanciare il ruolo e la funzione delle forze riformatrici che si sono riconosciute nell?esperienza dell?Ulivo?.

In Valle d?Aosta, infatti, sostiene la corrente autonomista dei DS, si sta diffondendo la consapevolezza del fatto che, in una situazione di crisi generalizzata, ?le vecchie politiche e le vecchie pratiche di governo sono oggi inadeguate?, e che ?il sistema politico clientelare? , sarebbe ?un freno allo sviluppo, un ostacolo all?avvio di una stagione di riforme non più rinviabili? .
A questa deriva, secondo l?area autonomista e riformista, bisogna opporre ?una proposta che contenga un impegno preciso a riformare nel profondo il sistema politico valdostano ed a modificare regole e comportamenti dei diversi livelli istituzionali? .

In conclusione, si legge nel documento, è necessario consolidare i rapporti tra le forze del centro sinistra, ?sviluppando un impegno particolare nell?aggregazione delle forze riformiste, di sinistra e autonomiste, che oggi sono interessate alla costruzione del partito democratico? .

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società