Arrestate due brasiliane in carcere per sfruttamento prostituzione

Lima da Fonseca Genilza, 45 anni, e Fonseca Jacomin Veronica, 22 anni, rispettivamente madre e figlia, residenti a Saint Vincent e di origine brasiliana, sono state arrestate sabato mattina dalla polizia mobile di Aosta e si trovano...
Società

Lima da Fonseca Genilza, 45 anni, e Fonseca Jacomin Veronica, 22 anni, rispettivamente madre e figlia, residenti a Saint Vincent e di origine brasiliana, sono state arrestate sabato mattina dalla polizia mobile di Aosta e si trovano ora al carcere di Brissogne con l’accusa di concorso in sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione e violazione alla normativa sull’immigrazione. Le due donne, gestrici di un locale pubblico a Chambave, costringevano una giovane ragazza brasiliana a prostituirsi con i clienti del locale, per far fronte ai debiti contratti dalla stessa per l’acquisto del biglietto aereo e per il soggiorno in Italia. Denaro che era stato anticipato da Lima Da Fonseca che aveva proposto alla giovane di trasferirsi in Italia per lavorare nel suo locale, dopo averle assicurato che l’avrebbe aiutata ad ottenere i documenti necessari per espatriare. la stessa Lima Da Fonseca organizzava gli incontri i cui proventi le venivano interamente consegnati.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Comuni, Società
Società