Brigadiere della Forestale condannato per peculato

Carlo Milleret, brigadiere del Corpo forestale valdostano e comandante della stazione di Pont Saint Martin, accusato di peculato continuato, è stato condannato ieri ad un anno e quattro mesi di carcere con la condizionale. L'udienza si...
Società

Carlo Milleret, brigadiere del Corpo forestale valdostano e comandante della stazione di Pont Saint Martin, accusato di peculato continuato, è stato condannato ieri ad un anno e quattro mesi di carcere con la condizionale. L’udienza si è svolta con il rito abbreviato davanti al giudice Ferdinando Buatier de Mongeot. L’uomo, era stato arrestato nell’agosto 2003 poiché, in seguito ad indagini, era risultato che usava internet e i telefoni dell’ufficio durante l’orario di lavoro per conoscere delle ragazze in ‘chat’ e per svolgere l’attività di intermediario assicurativo. Prima dell’udienza l’imputato ha risarcito il danno.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società