Carnevale di Verrès, sono Marina Cardone e Dario Prola i nuovi Conti

Sono stati svelati ieri sera i personaggi protagonisti della 74ª edizione del Carnevale di Verrès: Marina Cardone e Dario Prola sono i nuovi Cathérine de Challand e Pierre d’Introd LXXIII.
Marina Cardone e Dario Prola
Società

Sono stati svelati ieri sera i personaggi protagonisti della 74ª edizione del Carnevale di Verrès: Marina Cardone e Dario Prola sono i nuovi Cathérine de Challand e Pierre d’Introd LXXIII.

Nell’ambientazione suggestiva del Castello di Verrès, che ha aperto straordinariamente i battenti, il Gran Ciambellano ha annunciato i conti, che hanno sfilato tra la folla per raggiungere le rispettive sedute accompagnati dai rulli dei tamburi e dagli squilli delle trombe.

Carnevale di Verrès
Carnevale di Verrès

Chi sono i nuovi Conti 

Marina Cardone, nata nel 1981, laureata in “Comunicazione per le Istituzioni e le Imprese”, è impiegata in Axerve, una società di sistemi di pagamento del Gruppo Sella dove si occupa di prodotti e processi aziendali. E’ anche membro della Filarmonica di Verrès da molto tempo.

Dario Prola, 42 anni, vive a Verrès sin dalla nascita. E’ conosciutissimo, anche al di fuori dei confini regionali e nazionali, per la sua professione di tenore lirico. Lavora stabilmente al Teatro Regio di Torino e in parallelo porta avanti la sua carriera da solista. Nel 2015 ha debuttato come Calaf nella “Turandot al Luglio Musicale Trapanese e, da allora, numerose sono state le sue esibizioni in importanti teatri italiani e soprattutto stranieri.

Nella storia familiare di entrambi sono parecchie le persone che hanno partecipato e collaborato alla realizzazione delle  manifestazioni carnevalesche: lei è figlia di Caterina XXXIII (Giuliana Vallino), nipote del socio fondatore e Presidente, Alfonso Vallino, cugina dell’attuale Presidente, Susy Vallino. Al suo attivo ha ben 35 anni di Carnevale, è stata nominata Cavaliere del “Carnasciali Verretiesi Supremus Ordo” nel 2004, è stata bambina-damigella del seguito, porta-bandiera, ancella di 2 Caterine (di Sylvie Enria nel 2016 e di Mary Danna nel 2018) e suona in qualità di tamburino da ormai una ventina di anni.

Lui, invece è figlio di Pierre XXXVII (Emilio Prola), nipote di Pierre XLII (Piero Prola) e di Pierre LXIII (Loris Prola), pronipote di un socio fondatore nonché Pierre VII (Carletto Prola) e cugino di Caterina e Pierre XLI (Fernanda Prola e Sandro Lazier). Ha al suo attivo 32 anni di Carnevale ed è Cavaliere del “Supremus Ordo” dal 2003.

Carnevale di Verrès
Carnevale di Verrès

Un ritorno alla normalità

“Dopo i due anni passati (nel 2020 il carnevale non c’è stato, nel 2021 è stato spostato in primavera), è stata una scommessa riuscire a tornare quest’anno” dichiara l’organizzatrice Susy Vallino, “ma avevamo fatto una promessa e volevamo mantenerla”.

La speranza è dimenticare velocemente questi due anni maledetti e tornare ai sorrisi e alle gioie delle precedenti settantadue edizioni. Importante anche la nomina di tre nuovi cavalieri del “Carnasciali Verretiesi Supremus Ordo” attraverso il conferimento di un prezioso medaglione in bronzo: si tratta della senatrice Nicoletta Spelgatti, del deputato Franco Manes e del tamburino Didier Duguet, che dopo quindici anni di servizio in costume ottiene questo significativo riconoscimento acclamato dai compagni.

Il programma

L’apertura ufficiale della 74ª edizione del Carnevale storico proseguirà oggi, domenica 15 gennaio, con l’inaugurazione di due mostre situate presso la Maison La Tour, in Piazza René de Challant. Il Carnevale storico di Verres quest’anno si svolgerà da sabato 18 a martedì 22 febbraio. Si tratta di una tradizione che si rinnova, un segnale di ripresa che la popolazione desidera ardentemente e che segna il definitivo ritorno alla normalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte