Video 
Società

Con l’arrivo del sole, anche i bambini di Aosta celebrano i cento anni di Gianni Rodari

I bambini della scuola dell'infanzia di Aosta a lui intitolata hanno festeggiato ieri, martedì 27 ottobre, il compleanno dello scrittore,  intonando sui balconi la poesia "Il treno dei bambini".

Con qualche giorno di ritardo, dovuto al maltempo, anche ad Aosta si è celebrato l’anniversario dei cento anni dalla nascita di Gianni Rodari, lo scrittore giornalista specializzato in racconti per l’infanzia, nato ad Omegna il 23 ottobre 1920.

I bambini della scuola dell’infanzia di Aosta a lui intitolata hanno festeggiato ieri, martedì 27 ottobre, il compleanno dello scrittore,  intonando sui balconi la poesia “Il treno dei bambini”. Un piccolo evento che ha simbolicamente concluso un percorso di filastrocche, storie per giocare, favole al telefono portato avanti dall’inizio dell’anno.

I bambini e le maestre lo hanno poi ricordato simbolicamente con la poesia intitolata Promemoria.

Ci sono cose da fare ogni giorno:
lavarsi, studiare, giocare,
preparare la tavola a mezzogiorno.

Ci sono cose da fare di notte:
chiudere gli occhi, dormire,
avere sogni da sognare,
orecchie per non sentire.

Ci sono cose da non fare mai,
né di giorno né di notte,
né per mare né per terra:
per esempio la guerra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società
Società
Società
//