Dall’11 agosto al 30 settembre torna la solidarietà della cancelleria sospesa

L'iniziativa lanciata nel 2020 dal CSV, insieme all’Associazione Librai Italiani di Confcommercio ed al Consorzio degli enti locali della Valle d’Aosta, ha l'obiettivo di aiutare le famiglie in difficoltà ed i nuclei di rifugiati ucraini donando materiale scolastico in vista dell'inizio della scuola.
Copia di Cancelleria sospesa
Società

Diverse centinaia di famiglie in difficoltà economica aiutate, migliaia di oggetti di materiale scolastico raccolti – dai quadernoni alle cartelle, dalle matite colorate agli astucci, e molto altro – e una ventina di esercizi commerciali della Valle d’Aosta coinvolti, oltre ad una trentina tra organizzazioni di volontariato e cooperative impegnate nell’individuazione delle famiglie e nella distribuzione del materiale. I risultati delle due campagne di solidarietà per la cancelleria sospesa, lanciata nel 2020 dal CSV, insieme all’Associazione Librai Italiani di Confcommercio ed al Consorzio degli enti locali della Valle d’Aosta, sono un chiaro segnale che la solidarietà non va fermata, e che il gioco di squadra è fondamentale nell’aiutare la comunità.

Proprio per questo motivo, in vista della ripartenza dell’anno scolastico, la cancelleria sospesa torna per il terzo anno consecutivo, con le stesse modalità ma con uno spirito di accoglienza ancora più a 360 gradi: si potrà acquistare, nelle librerie, cartolibrerie, ipermercati e tabaccherie aderenti, materiale scolastico da donare non solo alle famiglie valdostane in difficoltà economica, già provate dalla pandemia e che ora devono far fronte anche ad un forte aumento del costo della vita, ma anche ai nuclei di rifugiati ucraini in fuga dalla guerra, nell’ottica di un’assistenza e di una solidarietà sempre più estese in cui le associazioni di volontariato ricoprono un ruolo di grande importanza.

La campagna inizierà l’11 agosto e si concluderà il 30 settembre. Come piccolo segno di ringraziamento per il gesto di solidarietà, verrà donato un segnalibro, simbolo della campagna.

La cancelleria sospesa rappresenta un elemento di solidarietà autentica di un’intera comunità verso coloro che sono rimasti indietro e che vivono in una situazione di estrema fragilità anche nel nostro contesto regionale – spiega Claudio Latino, Presidente del CSV. Ancora una volta anche con questa iniziativa emerge la straordinaria alleanza tra il mondo del volontariato, i piccoli e grandi esercenti, le funzioni pubbliche e private e i cittadini”.

Il Celva esprime soddisfazione per l’iniziativa a cui ha aderito con convinzione da subito e che, quest’anno, in una logica di accoglienza e di inclusione diffuse, allarga i suoi orizzonti rivolgendosi anche ai ragazzi ucraini ospitati nei nostri territori, per non lasciare indietro nessuno.

L’iniziativa coinvolge anche l’Associazione dei Librai Italiani, rappresentata da Clara Acerbi: “Gli esercizi che fanno parte della nostra associazione sono molto contenti e disponibili per essere stati nuovamente coinvolti in questa meravigliosa iniziativa. Abbiamo potuto constatare che collaborare funziona. Speriamo anche quest’anno di poter aiutare tante famiglie: purtroppo, vista la situazione che stiamo vivendo, le famiglie in difficoltà sono sempre di più, quindi speriamo nella collaborazione di tutti”.

Graziano Dominidiato, Presidente di Confcommercio Valle d’Aosta, sottolinea: “La nostra associazione crede in questa iniziativa che supporta e sostiene da ormai tre anni. Riteniamo importante, visto il protrarsi del complicato momento storico che stiamo vivendo, che iniziative simili diventino sempre più numerose e consolidate nel tempo. Ci auguriamo che anche quest’anno la “cancelleria sospesa” possa riscuotere un buon successo come avvenuto nelle scorse edizioni. Siamo onorati, quando ci sono queste iniziative, di essere coinvolti ed in prima linea per il bene della comunità stessa”.

 

L’elenco degli esercizi commerciali aderenti sarà costantemente aggiornato sul sito internet del CSV. Al momento comprende:

– Cartolibreria BrivioDue – Piazza Chanoux 28 – AOSTA
– Libreria A La Page – Via Porta Pretoria 14 – AOSTA
– Gros Cidac – Via Paravera 4 – AOSTA
– Libreria Aubert – Via Aubert 46 – AOSTA
– Cartostile – Via L. Cerise 5 – AOSTA
– Eliografia Bérard – Via Lys 15 – AOSTA

– Cartolandia – Frazione Glassier 1 – AYMAVILLES

– Cartolibreria Francisco Nicoletta – Via Chanoux 166 – CHATILLON
– Cartolibreria Magie di Carta – Via Tollein 7 – CHATILLON

– Libreria Buona Stampa – Via Roma 4 – COURMAYEUR

– Bazar di Sandra – Località La Place – ISSOGNE

– Cartolibreria Valdigne – Via Gran San Bernardo 24 – MORGEX
– Tabaccheria Veticoz – Piazza Assunzione – MORGEX

– Luna di Carta – Via Aosta 3 – NUS

– Cartolibreria Rigoli – Via E. Chanoux 77 – PONT-SAINT-MARTIN

– Ipermercato Carrefour – Località Autoporto – POLLEIN

– Tabaccheria di Carola Bovio – Avenue du Mont Blanc 46 – PRE SAINT DIDIER

– Tabacchi, giornali e alimentari di Roberta Morabito – Frazione Prelaz 78 – SAINT-MARCEL

– Tabaccheria Chabod – Rue de la Liberté 66 – SAINT-PIERRE
– L’Oggettiere del Borgo – Rue de la Liberté 62 – SAINT-PIERRE

– Ennegraphie – Via Roma 60 – SAINT VINCENT

– Cartolibreria Rigoli – Via Duca D’Aosta 34 – VERRÈS

– Tabaccheria di Cherry Patruno – Via Cerlogne 6 – VILLENEUVE

locandina cancelleria sospesa
locandina cancelleria sospesa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società