Disabili, skipass scontato del 50% nei comprensori valdostani

L'Avif è la prima associazione di categoria a sottoscrivere una convenzione con il Ministero. Lo sconto sarà riconosciuto, anche all'accompagnatore laddove previsto, dietro l'esibizione della Carta europea della disabilità o del certificato di disabilità,.
Le piste da sci a Chamois
Società

Skipass scontato del 50% per i disabili nei principali comprensori valdostani. E’ quanto prevede una convenzione, siglata nei giorni scorsi, fra l’Associazione valdostana impianti a fune e la Presidenza del Consiglio dei Ministri -Ufficio per le politiche in favore delle persone con disabilità.

“Nell’ambito degli accordi con il Coordinamento Disabilità Valle d’Aosta (Co.Di.VdA), con questa convenzione – spiega in una nota il presidente AVIF Ferruccio Fournier –  si aggiunge un altro importante tassello per rendere i comprensori sciistici valdostani sempre più inclusivi e favorire la pratica dello sci anche alle persone con disabilità”.

Per l’ottenimento delle agevolazioni previste dalla convenzione, gli interessati dovranno essere in possesso della Carta europea della disabilità, denominata Disability Card, che dovrà essere esibita alle biglietterie delle stazioni sciistiche valdostane. E’ valido anche il Certificato di Invalidità, alternativo alla card stessa (percentuale invalidità 67%), già ritenuto idoneo quale documento comprovante l’invalidità.

Ai titolari della Carta europea della disabilità o del Certificato di invalidità e, laddove indicato, anche all’accompagnatore, viene riconosciuto l’ingresso scontato del 50% per l’accesso ai seguenti comprensori: Courmayeur e SkyWay Monte Bianco; La Thuile (Espace San Bernardo); Pila – Cogne – Crevacol; MonterosaSki: Champoluc – Antagnod – Gressoney-La-Trinité – Gressoney-Saint-Jean – Brusson – Champorcher; Cervinia: Breuil-Cervinia – Valtournenche – Torgnon – Chamois; Rhêmes-Notre-Dame; Valgrisenche; La Magdeleine e Ollomont.

L’Avif è la prima associazione di categoria del settore ad aver sottoscritto, a livello nazionale, la convenzione con il Ministero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte