Fondi europei, la cittadinanza invitata ad esprimersi sulla strategia della VdA

Dal 16 al 30 aprile 2021 tutte le cittadine e i cittadini che hanno un legame con il territorio valdostano potranno contribuire attivamente alla costruzione della nuova Strategia della Valle d’Aosta, compilando un breve questionario online
europa, fondi europei
Società

Dal 16 al 30 aprile 2021 tutte le cittadine e i cittadini che hanno un legame con il territorio valdostano potranno contribuire attivamente alla costruzione della nuova Strategia della Valle d’Aosta, compilando un breve questionario online ed esprimendo così la loro visione della Regione al 2030.

L’attuale scenario generale, fortemente segnato dagli impatti dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, impone uno sforzo ulteriore nella programmazione delle risorse provenienti dall’Unione europea per il settennio 2021/27, tenuto conto del fatto che le stesse assumono sempre di più un peso significativo all’interno del bilancio regionale. Per questo è importante che anche la collettività possa esprimere le proprie idee in un’ottica di compartecipazione alle decisioni da assumere.

La consultazione segue quella già lanciata lo scorso 2 aprile e rivolta al partenariato istituzionale, economico, sociale e ambientale della Valle d’Aosta e si pone l’obiettivo di raccogliere i contributi della cittadinanza, al fine di arricchire i documenti di programmazione – il Quadro strategico regionale di Sviluppo sostenibile 2030 e i Programmi operativi regionali (FESR e FSE Plus) – in corso di elaborazione da parte dell’amministrazione regionale.

Per rappresentare l’importanza del delicato compito a cui sono invitati le cittadine e i cittadini, l’Assessorato ha realizzato un breve video nel quale vengono illustrate le principali finalità di questa consultazione.

Il questionario è strutturato in poche e semplici domande, definite tenendo conto degli interventi contenuti nella bozza del documento strategico approvata dalla Giunta regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società