GiocAosta non si ferma, tutto è pronto per la nuova edizione al motto di “responsabili insieme”

Prenderà il via fra poco meno di un mese - dal 6 al 9 agosto - la dodicesima edizione dell’evento ludico dell’estate del Capoluogo. Un'edizione ripensata per evitare assembramenti, diffondendosi in tutta la città.
GiocAosta 2017
Società

Una festa diversa, ma pur sempre una festa. E con un nuovo motto, perfetto per l’occasione: “responsabili insieme”.

Prenderà il via fra poco meno di un mese – dal 6 al 9 agosto – la dodicesima edizione di giocAosta, l’evento ludico dell’estate del Capoluogo che ormai ha ampiamente superato i confini regionali facendo contare, lo scorso anno, oltre 25mila presenze e 350 volontari.

Un evento che, in epoca Covid, è stato riprogettato per evitare assembramenti, diffondendosi in tutta la città. È così, infatti, che alla più grande ludoteca d’Italia in prestito gratuito si affiancano partite nei luoghi più diversi: con #giocaredappertutto i tavoli di gioco popolano i monumenti dell’antica Augusta Praetoria e le torri medievali, i parchi cittadini e le strade secondarie, ma anche il sottotetto affrescato della Cattedrale e i vigneti, gli orti e il Chiostro di Sant’Orso.

Più di 1.500 giochi in scatola in prestito gratuito, giocati su centinaia di tavoli all’aperto tra piazze, portici e spazi monumentali: ma anche giochi nei musei e giochi di ruolo, escape room e cacce al tesoro, modellismo e giochi di carte. Tutto questo è la dodicesima edizione di giocAosta, festa “dove giocano i grandi” che torna a vivere nel cuore di Aosta.

Responsabili insieme

Ripensata per rispondere all’emergenza Covid-19, la manifestazione ha scelto di affiancare tutta la propria comunicazione al marchio “responsabili insieme“: un segno forte di come, con uno sforzo comune di corresponsabilità, si possa ricominciare a organizzare momenti di incontro nel rispetto delle regole.

Il programma dell’evento propone spazi di gioco fissi che si affiancano a un centinaio di eventi speciali, pensati per un pubblico molto eterogeneo ma accomunato dalla passione per il gioco intelligente, in ogni sua forma.

Grandi protagonisti sono i giochi di società, con titoli adatti a ogni giocatore. Scorrendo la programmazione – tutta da scoprire – si incontrano anche i tornei di parole crociate e quelli di carte, i giochi d’interpretazione e quelli di comitato, gli incontri con gli autori di giochi e i giochi di miniature.

Tra le novità del 2020 spicca LOCUS, gioco di scoperta della città nel quale i partecipanti esplorano Aosta seguendo gli indizi legati da una misteriosa storia che mette in luce i segreti della storia del capoluogo valdostano.

Nata nel 2009 da un piccolo gruppo di appassionati, giocAosta è cresciuta negli anni fino a diventare l’evento di riferimento del panorama ludico estivo italiano. La forza del progetto sta nell’impianto interamente volontario e nel desiderio di riappropriarsi degli spazi pubblici, rendendoli pienamente tali.

L’edizione 2020 è stata fortemente voluta dall’associazione Aosta Iacta Est con il desiderio di conciliare tutte le condizioni di sicurezza con il bisogno di ricostruire occasioni di incontro, confronto e scoperta tanto per i valdostani quanto per i turisti in visita in Valle d’Aosta.

Il progetto di giocAosta è organizzato da Aosta Iacta Est – organizzazione di volontariato, a capo di un gruppo di oltre 50 enti. L’evento è sostenuto da Comune di Aosta, Europe Direct Vallée d’Aoste e Fondazione CRT; a questi si affiancano partner locali come Lovevda.it, Ipermercato Gros Cidac, Infoedro, Panificio Bovio, Institut Agricole Régional, CSV onlus Valle d’Aosta, Cittadella dei giovani di Aosta, Telcha.

All’evento partecipano molte delle principali casi editrici del settore: Asmodée, Cranio Creations, Dal Negro, Ghenos Games, Giochi Uniti, Oliphante, Red Glove, Tesla Games, XV Games.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Comuni, Società
Società