Il cavaliere paralimpico Andrea Vigon ai mondiali di Lexington, “adrenalina a mille”

Oggi alle 15,25 ora italiana, il cavaliere paralimpico Andrea Vigon sarà l’apripista del grado Ia gli Alltech FEI World Equestrian Games di Lexington (USA). La rosa azzurra, arrivata in Kentuckyè una delle squadre più competitive che l’Italia abbia avuto.
La squadra paralimpica.
Società

Oggi alle 15,25 ora italiana, il cavaliere paralimpico Andrea Vigon sarà l’apripista del grado Ia gli Alltech FEI World Equestrian Games di Lexington (USA). Con il superamento della visita veterinaria dei cavalli della nazionale paralimpica di dressage di ieri è cominciata a tutti gli effetti l’avventura della squadra italiana a questi mondiali. Andrea Vigon in sella a Priool cercarà di conquistare un posto sul podio. La rassegna iridata a stelle e strisce ha raccolto il testimonial da Aachen (2006). Agli Alltech FEI World Equestrian Games di Lexington saranno presenti complessivamente 60 nazioni, 8 discipline (Dressage, Salto Ostacoli, Completo, Endurance, Attacchi, Volteggio, Rening e per la prima volta nella storia il Dressage Paralimpico) e ben 900 binomi che in 16 giorni di gara, dal 25 settembre al 10 ottobre, si contenderanno il titolo iridato.

La rosa azzurra, arrivata in Kentucky il 27 settembre, è una delle squadre più competitive che l’Italia abbia mai avuto fin ora e può contare su: due 4° posti di Andrea Vigon e Priool alle ultime Paralimpiadi di Pechino 2008, sulle ultime due medaglie di bronzo agli Europei 2009 (Vigon e Morganti) e su Antonella Cecilia (Roma), atleta d’esperienza che 2007 ha partecipato ai FEI World Para Dressage Championship ad Hartpury (GBR). “Siamo molto soddisfatti– commenta Andrea Vigon – Non vediamo l’ora che inizino le gare per esprimere il lavoro fatto in questi giorni di preparazione. Qui è bellissimo si respira un’aria elettrizzante, l’adrenalina è a mille!”

Il Dressage Paralimpico è entrato nel vivo ieri con la visita veterinaria. Durante il Trot up la commissione veterinaria ha accertato lo stato di forma dei cavalli dei 107 atleti provenienti da 25 nazioni. Oggi si tiene la prima prova dunque: il Team Test. Il primo binomio a scendere in campo sarà Antonella Cecilia e Silvester nel grado II. A seguire scenderanno in campo gli altri tre componenti della squadra: Andrea Vigon, Sara Morganti e Mauro Caredda nel grado Ia. Mentre, giovedì 7 ottobre, i nostri azzurri, si contenderanno il titolo irridato nel Championship Test. Il Freestyle to Music andrà in scena sabato 9 ottobre. Gli appassionati di equitazione potranno seguire interamente i Mondiali sul canale 221 di Sky: Class HorseTV.

Ai World Equestrian Games, sarà presente anche un pezzo di Valle d’Aosta, oltre all’atleta di Fénis, Andrea Vigon, faranno parte della delegazione azzurra: Giovanna Rabbia Piccolo, Monica Biscaro e Arianna Vigon come accompagnatori. Mentre Erica Biscaro e Alberto Comini Galli saranno due dei quattro groom della squadra paralimpica. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte