FOTOSocietà

Ultima modifica: 17 Novembre 2020 10:41

Il Covid-19 non ferma les Batailles des Reines: vincono Lion e Fuoco

Aosta - Tra le polemiche per le recenti restrizioni ed il repentino aumento dei contagi, les Batailles non si fermano e premiano le proprie regine.

Non basta il Covid-19 a fermare le Batailles des Reines. E nemmeno le polemiche. Come da tradizione la manifestazione si è tenuta presso l’Arena Croix Noire di Aosta, nel pomeriggio di domenica 18 ottobre. A contendersi la corona di questo “Combat événement” sono state 120 bovine provenienti dalle Aziende Zootecniche Valdostane, bovine che per l’occasione sono state divise in due categorie di peso: maggiore e minore di 604 kg. A scapito del numero ridotto dei posti a sedere causa Coronavirus, il pubblico è sopraggiunto numero per tifare i propri allevatori e le proprie Reines preferite.

L’edizione di quest’anno delle Batailles des Reines ha portato con sé diverse novità, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza sugli spalti. Quindi ad una più rigida applicazione della cosiddetta “circolare Gabrielli” si aggiungono i principi delle nuove normative anti contagio: obbligo di indossare la mascherina e distanziamento sociale.

Gli organizzatori hanno dunque diminuito il numero di ingressi disponibili ed hanno incaricato gli addetti alla sicurezza di vigilare sul rispetto di tali regole. A fare da cornice alla manifestazione una splendida e calda giornata autunnale. Clima che ha indubbiamente favorito la partecipazione all’evento. Dei 1000 accessi all’Arena disponibili praticamente nessuno è rimasto invenduto. Nonostante la grande affluenza l’evento si è svolto senza particolare problemi, nel pieno rispetto delle regole anti Covid-19. A tal proposito una menzione di merito va agli addetti alla sicurezza sempre pronti a bacchettare i furbetti della mascherina, ma un po’ meno attenti a far mantenere le distanze fra individui palesemente non congiunti.

AAB D B CEDADDE
Batailles de Reines – Combat Evénement

Al termine della giornata di combattimenti – 103 le bovine in campo – le finali sono state entrambe un derby di Gressan. Per categoria “Légères” (under 604kg) le finaliste sono state Lion di Pierre Bethaz e Farouk di David Brunet. La vittoria è andata quindi a Lion. Mentre per la categoria “Lourdes” sono state Fuoco della società agricola La Borrettaz e Merveille di Diego Empereur. In questo caso gli onori della cronaca sono stati tutti per Fuoco.

BAFA F FC AC ACBBC
Batailles de Reines – Combat Evénement

Le premiate categoria Lourdes:

  • Fuoco, Società Agricola La Borrettaz
  • Merveille, Empereur Diego
  • Bataillon, Cheraz Elmo
  • Biscuit, Busso Piero
Fuoco di La Borettaz - categoria Lourdes
Fuoco di La Borettaz – categoria Lourdes

Le premiate categoria Légères:

  • Lion, Bethaz Pierre
  • Farouk, Brunet David
  • Gitane, Magnin Angela
  • Mirka, Bonjean Michael
Lion di Bethaz Pierre - Categoria Leggere
Lion di Bethaz Pierre – Categoria Leggere

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo