Società di Luca Ventrice |

Ultima modifica: 3 Maggio 2021 12:44

Il Marché Vert Noël si “sdoppia”. Alcuni chalet andranno all’Arco di Augusto

Aosta - Per rispettare le norme anti-Covid-19, il prossimo Marché sarà organizzato in due diverse sedi: quella tradizionale del Teatro Romano, ma anche in piazza Arco di Augusto. Operazione che servirà per -si legge in una nota – “confermare un numero di chalet allestiti simile a quello delle ultime edizioni”.

Natale in piazza Chanoux e Marché Vert Noël

L’intenzione è quella di provarci, dopo la bandiera bianca alzata lo scorso anno. Il Marché Vert Noël, nei piani del Comune di Aosta (ma anche come scritto nel Documento unico di programmazione allegato al Bilancio di previsione), si farà.

La Giunta del Capoluogo ha infatti deliberato l’istituzione dell’edizione 2021/22, con una novità che riguarda uno “sdoppiamento” della location.

In ossequio alle norme anti-Covid-19, il prossimo Marché sarà organizzato in due diverse sedi, quella tradizionale nell’area del Teatro Romano, ma anche in piazza Arco d’Augusto. Operazione che servirà per -si legge in una nota – “confermare un numero di chalet allestiti simile a quello delle ultime edizioni”, oltre a diluire il flusso evitando potenziali assembramenti.

Come sempre, invece, la manifestazione – che avrà luogo dal 20 novembre 2021 al 6 gennaio 2022 compreso, con inaugurazione prevista il 19 novembre – si dividerà in quattro segmenti: “En attendant le Marché” (dal 20 novembre al 1° dicembre), il “Marché de l’Immaculée”, (2 – 17 dicembre), il “Marché Vert Noël” (18 -31 dicembre) ed il “Marché du Nouvel An” (1°- 6 gennaio).

In attesa di definire i dettagli dell’appuntamento – anche e soprattutto in relazione all’andamento dell’emergenza epidemiologica – è stato deciso che l’apertura al pubblico avverrà tutti i giorni dalle 10.30, ad eccezione del 25 dicembre e del 1° gennaio quando i mercatini apriranno alle 14, con chiusura non prima delle 20.

Orario che potrà essere prolungato in alcuni fine settimana e nelle festività infrasettimanali fino alle 22, in concomitanza con eventuali iniziative collaterali organizzate in città.

La delibera di Giunta ha anche approvato i criteri di selezione degli operatori partecipanti. Quanto alle quote per gli espositori, sono state confermate quelle passate senza prevedere aumenti, anche come – scrive il Comune – “piccolo segnale di vicinanza alla categoria del commercio”.

“In attesa degli sviluppi della difficile fase che stiamo affrontando da oltre un anno, abbiamo voluto iniziare a programmare con largo anticipo i mercatini di Natale sia per poter mettere in moto la macchina organizzativa con le tempistiche necessarie, sia come segnale di speranza e di fiducia per la comunità quanto al futuro che ci attende, auspicando un prossimo rientro nella normalità delle nostre esistenze quotidiane”, ha spiegato l’Assessora allo Sviluppo economico Alina Sapinet.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo