Inaugurata la nuova sede dei giornalisti valdostani

La sede, già operativa negli scorsi mesi, ospita l’Associazione stampa valdostana – il sindacato unitario dei giornalisti – l’Ordine dei giornalisti della Valle d’Aosta, la consulta regionale della Casagit e l’ufficio di corrispondenza dell’Inpgi.
L'inaugurazione della nuova sede dei giornalisti valdostani
Società

A febbraio si è chiuso il trasloco. Il 26 giugno l’inaugurazione ufficiale: i giornalisti valdostani hanno presentato la loro nuova sede in via Martinet, nel cortile del palazzo Stella, ad Aosta.

La sede, già operativa negli scorsi mesi, ospita l’Associazione stampa valdostana – il sindacato unitario dei giornalisti – l’Ordine dei giornalisti della Valle d’Aosta, la consulta regionale della Casagit e l’ufficio di corrispondenza dell’Inpgi.

Ospiti, il presidente della Regione Renzo Testolin, accompagnato dagli assessori Luigi Bertschy, Luciano Caveri, Jean-Pierre Guichardaz, il sindaco di Aosta Gianni Nuti, le autorità militari e le forze dell’ordine, la segretaria generale della Federazione nazionale della stampa italiana Alessandra Costante ed il direttore della Fnsi Tommaso Daquanno ed il presidente della Casagit Salute Gianfranco Giuliani.

“Questa nuova sede è più piccola della precedente, ma credo sia più funzionale – ha detto il presidente dell’Asva Alessandro Mano –. Ha uno spazio più adatto per le riunioni che vorremmo aprire anche alla città, una sala che può essere adatta anche ad ospitare piccole riunioni e direttivi di associazioni che sono rimasti senza una casa”.

“Oggi è un giorno di festa. La festa dei giornalisti che aprono la loro nuova casa. La loro casa comune, la casa di tutti i giornalisti, e la aprono alla città”,  ha spiegato invece la segretaria Fnsi Costante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte