Introd ha la sua signora, un’antenata di 5000 anni

La sepoltura è stata scoperta durante gli scavi effettuati in vista dei lavori di ampliamento dell'istituto scolastico. La donna non ha monili o corredo. Per conoscere la sua età e il suo stile di vita saranno effettuate analisi approfondite.
Società

La signora di Introd ha cinquemila anni ben portati, non porta monili e non ha corredo, e forse è stata seppellita assieme a fiori ed essenze.
Si sa ancora molto poco della donna trovata durante gli scavi effettuati per sondare la presenza di resti archeologici significativi vicino alla scuola del paese. L’edificio si trova in una zona di interesse archeologico, perciò prima di procedere ai lavori di ampliamento dell’istituto scolastico l’amministrazione comunale e il progettista si sono rivolti alla soprintendenza dei beni culturali perché facesse degli scavi. E così è tornata alla luce la salma, ribattezzata prontamente “signora di Introd”, che si è presentata rannicchiata sul fianco destro e con la testa rivolta a nord-ovest.

Ora la parola spetta alla ricerca. Saranno effettuate delle analisi osteo-archeologiche e antropologiche per conoscere meglio l’antenata imprevista. L’usura delle ossa e dei denti, i segni di patologie e molto altro ci permetteranno di sapere molto di più sul suo stile di vita, la sua età, e l’ambiente in cui viveva. Assieme a lei non sono stati trovati oggetti, ma saranno effettuati rilievi sul terreno per individuare la presenza di essenze vegetali.
Seguiranno nuovi scavi e altre indagini su tutta l’area, alla ricerca di nuove scoperte archeologiche. Solo dopo sarà possibile procedere come previsto ai lavori di ampliamento della scuola.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte