?Io non ci casco? senza il casco? una campagna per prevenire l’incidenza di traumi cranici

?IO NON CASCO? SENZA IL CASCO? per prevenire l'incidenza di traumi cranici Si chiama ?Io non casco?senza il casco? la nuova campagna di sensibilizzazione che l'Azienda Usl della Valle d'Aosta ha avviato per...
Società

?IO NON CASCO? SENZA IL CASCO? per prevenire l’incidenza di traumi cranici
Si chiama ?Io non casco?senza il casco? la nuova campagna di sensibilizzazione che l’Azienda Usl della Valle d’Aosta ha avviato per incentivare all’utilizzo del casco protettivo nelle discipline sportive che non ne prevedono l’obbligo ma nelle quali è fortemente consigliato: ciclismo su strada e in fuoristrada, lo sci alpino, l’arrampicata sportiva, l’equitazione.
L’obiettivo è quello di ridurre l’incidenza dei traumi cranici dovuti ad incidenti legati all’utilizzo della bicicletta. Il progetto viene realizzato in sinergia con enti, federazioni ed associazioni nell’ambito di differenti discipline sportive agonistiche e non agonistiche.
Oltre ad azioni di comunicazione l’iniziativa prevede per la stagione 2007/2008 la presenza della struttura di Comunicazione dell’Usl ?sul campo? in occasione di gare e manifestazioni sportive e la somministrazione di un questionario agli sportivi, grazie alla collaborazione della Federazione Ciclistica Italiana (Comitato della Valle d’Aosta), dell’Associazione dei Maestri di Mountain Bike e dei rivenditori di biciclette che operano sul territorio valdostano.
I risultati dell’elaborazione del questionario serviranno per dare avvio a campagne di comunicazione ?mirate? e saranno illustrati nel corso di un convegno che si svolgerà in Valle d’Aosta nel 2008.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società