La Settimana del Cervino torna con sport e grandi ospiti

Dal 13 al 19 luglio la Settimana del Cervino proporrà escursioni, mountain bike, equitazione, golf, yoga, sci, snowboard e nuoto. Tra gli ospiti, spiccano i nomi di Hervé Barmasse, Federica Brignone, Enrico Camanni e L'Orage.
Lago Goillet e Cervino foto Enrico Romanzi
Società

Torna, dal 13 al 19 luglio, la Settimana del Cervino, una serie di attività ed appuntamenti per valorizzare una stagione – l’estate – solitamente “sottovalutata” ai piedi della Gran Becca. Ma gli spazi verdi e le montagne consentono tanto sport all’aria aperta che va al di là di quello per cui Valtournenche e Breuil-Cervinia sono più conosciute, cioè lo sci.

Durante la Settimana del Cervino, i partecipanti potranno scoprire la montagna nei suoi mille aspetti e condividere esperienze di sport e cultura. con attività proposte a costi promozionali. Il programma sportivo è variegato e prevede lezioni di sci e snowboard, escursioni a piedi, in mountain bike e a cavallo, prove pratiche di golf, giochi in piscina e relax con lo yoga. La cultura alpina sarà protagonista in esposizioni, incontri letterari e con gli artisti della tradizione valdostana. Tra gli ospiti, spiccano i nomi di Hervé Barmasse, Federica Brignone, Enrico Camanni e L’Orage.

Due i campi base della Settimana del Cervino a disposizione di tutti i visitatori: nella Piazzetta delle Guide di Valtournenche e di fronte alla Chiesa di Breuil-Cervinia. Qui si potranno prenotare le attività, partire per alcune escursioni o semplicemente chiedere informazioni ai volontari, che saranno a disposizione del pubblico.

“Quest’anno, la riscoperta dell’Italia quale meta di vacanza ha riportato l’attenzione sulla montagna e sulla sua maestosa bellezza”, commenta il sindaco di Valtournenche, Jean Antoine Maquignaz, “dunque ne approfittiamo per raccontare i nostri luoghi e le persone che li abitano e per farne scoprire tanti aspetti inediti e inaspettati, adatti a tutti”.

“Alla Settimana del Cervino parteciperanno anche personaggi che non sono, agli occhi del pubblico, riconducibili alla montagna ma che amano le esperienze che offre o che vogliono sperimentare la montagna per la prima volta, condividendo con gli altri partecipanti le loro esperienze”, dice l’assessora al turismo di Valtournenche Nicole Maquignaz. “Dunque celebrities, esperienze e prezzi imbattibili sono la nostra ricetta per dare slancio a una stagione che, già dalle premesse, appare vincente.

Il programma completo è disponibile qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte