L’abbraccio di Verrès a Stefano Favre, per i funerali è stato proclamato il lutto cittadino

I funerali del consigliere comunale, morto lo scorso 7 ottobre, si terranno domani, giovedì 14 alle 14.30, nella Collegiata di Saint-Gilles. Il Sindaco Giovenzi ha proclamato il lutto cittadino, con le bandiere a mezz'asta, invitando i cittadini ad esprimere il proprio dolore e la vicinanza alla famiglia.
Verrès - Saint Gilles
Società

Si terranno domani – giovedì 14 ottobre alle 14.30 – nella Collegiata di Saint-Gilles a Verrès, i funerali di Stefano Favre, il consigliere comunale trovato morto giovedì scorso, 7 ottobre.

A stabilirlo un decreto del Sindaco di Verrès Alessandro Giovenzi, che tramite Decreto ha proclamato il lutto cittadino, che prevede “la chiusura degli Uffici Comunali durante gli orari delle esequie, garantendo comunque i servizi essenziali di Stato Civile (raccoglimento delle registrazioni atti di morte), servizi cimiteriali e tutti i servizi connessi alla gestione dell’emergenza sanitaria in corso”.

Un atto, quello di Giovenzi, deciso “in segno di rispetto e partecipazione al profondo dolore della sua famiglia e dell’intera Comunità locale”, in virtù del fatto che “l’intera comunità è rimasta scossa dalla prematura scomparsa del consigliere comunale, che ha suscitato unanime e profonda commozione”.

Oltre al lutto cittadino il Decreto del Sindaco dispone “l’esposizione delle bandiere a mezza asta, listate a lutto, nel palazzo comunale” e istituisce la camera ardente presso Maison La Tour, in piazza René de Challant.

Non solo, nel documento il Primo cittadino porge “l’invito al Consiglio comunale, in occasione della prossima seduta, ad osservare un minuto di silenzio”, e quello “ai titolari delle attività produttive e commerciali presenti sul  territorio, tutti  i cittadini e le organizzazioni sociali,  culturali e produttive del paese ad esprimere, in forme decise autonomamente, il dolore dei  cittadini di Verrès e l’abbraccio dell’intera comunità ai familiari, durante gli orari delle esequie”.

Stefano Favre
Stefano Favre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società