Galleria 
Società

Lo Pan Ner, tutti i premiati della Festa del “Pane delle Alpi”

700 volontari, e 56 forni accesi in 42 comuni. Si è chiusa con la premiazione di domenica scorsa la Festa transfrontaliera Lo Pan Ner, organizzata dal Brel – Bureau Régional Ethnologie et Linguistique.

700 volontari, e 56 forni accesi in 42 comuni. Si è chiusa con la premiazione di domenica scorsa, 3 ottobre, la Festa transfrontaliera Lo Pan Ner – I Pani delle Alpi, organizzata dal Brel – Bureau Régional Ethnologie et Linguistique.

L’iniziativa ha coinvolto, oltre alla Valle, anche la Regione Lombardia con le Province di Brescia e Sondrio, le comunità della Valle Antrona e il Comune di Lozzolo in Piemonte, il Polo Poschiavo del Cantone svizzero dei Grigioni, alcune comunità appartenenti all’area del Parc naturel des Bauges in Savoia e la Regione Gorenjska in Slovenia.

Questa manifestazione valorizza la storia e il savoir-faire di intere comunità e attraverso il pane, alimento dal profondo significato simbolico, unisce le persone e i territori, offrendo anche la possibilità ai turisti di visitare i nostri paesi e di conoscere le nostre tradizioni – ha spiegato l’Assessore al Turismo Jean-Pierre Guichardaz –. Oltre alla preparazione dei pani, riteniamo sia importante anche l’aspetto della ‘competizione’ perché rappresenta un’occasione per poter migliorare la qualità del prodotto”.

Nel corso della cerimoni di domenica, nel Salone Ducale del Comune di Aosta, sono stati premiati i vincitori del concorso riservato ai pani, del contest organizzato dall’Associazione italiana Food Blogger e di quello riservato ai professionisti, organizzato dall’Unione regionali Cuochi Valle d’Aosta.

I Premiati

Il Miglior Pane Nero – Categoria A

Pane Nero prodotto con almeno il 30% di segale e con il lievito compresso (di birra)

1° Forno di Beauregard – La Salle
2° Forno di Ville Sur Nus – Quart
3° Forno di Marine – Perloz

Il miglior Pane nero – Categoria B

Pane nero prodotto con almeno 30% di segale + lievito madre (peso minimo 500 gr e max 1 kg)

1° Forno di Ville – Arnad
2° Forno di Marine – Perloz
3° Forno di Machaby – Arnad

Il miglior Pane Nero – Categoria C

Pane nero prodotto con almeno 70% di segale + libera scelta del lievito (peso minimo 500 gr e max 1 kg)

1° Forno di Ville – Arnad
2° Forno di Machaby – Arnad
3° Forno di Vieu – La Magdeleine

Il miglior Pane nero dell’innovazione

1° Forno di Chesallet – Brissogne
2° Forno di La Tour – Châtillon
3° Forno di La Saxe – Courmayeur

Contest dell’Associazione Italiana Foodblogger abbinato alla manifestazione “Lo Pan Ner – Il Pane delle Alpi”

1° – Gregori Marco di Istrana (TV) con la ricetta sushi toscano
2° – Tavella Silvia di Genova con la ricetta capponada ligure, variante con pane di segala
3° – Onesta Miria Di Todi (PG) con la ricetta polpette al sugo con uvetta, pinoli e pane di segale

Contest dell’Unione Cuochi della Valle d’Aosta per i professionisti abbinato alla manifestazione “Lo Pan Ner – Il Pane delle Alpi” dolce segale – Un dolce per stupire

1° – Riva Samuele con la ricetta consistenze di segale, pane e farina
2° – Berolatti Luca con la ricetta segale 2.0: delicata alla brossa e pan ner, miele, crema di castagne e spugna di segale
3° – Grimaldi Mattia con la ricetta tartellette di segale con robiola di pecora morbida e lamponi semidry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati