Oltre 760mila euro per prevenire rischi idrogeologici e valanghivi

Sarà il Dipartimento di valorizzazione e protezione delle risorse agroforestali (Divapra) dell'Università degli Studi di Torino ad elaborare un programma di ricerca e supervisione per prevenire rischi idrogeologici...
Società

Sarà il Dipartimento di valorizzazione e protezione delle risorse agroforestali (Divapra) dell’Università degli Studi di Torino ad elaborare un programma di ricerca e supervisione per prevenire rischi idrogeologici e valanghivi.  L’incarico, triennale, è stato affidato all’ateneo torinese dall’Amministrazione regionale e prevede un impegno di spesa di 768.000 euro, interamente finanziato con fondi statali. Il Divapra avrà il compito di: organizzare e gestire il gruppo revisori a supporto della Direzione Tutela del Territorio dell’Assessorato nell’elaborazione del Bollettino regionale nivo-meteorologico, riorganizzare ed aggiornare il Catasto regionale valanghe e fornire un supporto tecnico per le attività formative dell’Associazione Interregionale Neve e Valanghe. “L?esigenza di affidarsi ad una struttura esterna all?amministrazione ? spiega in una nota Alberto Cerise, assessore regionale al Territorio, Ambiente e Opere pubbliche ? è data dalla necessità di predisporre procedure finalizzate a svolgere, secondo criteri rigorosamente tecnico-scientifici, funzioni fondamentali per la sicurezza del territorio quali la redazione del bollettino regionale nivo-meteorologico che, per i siti d?alta quota, potrebbe essere emesso anche nel periodo tardo primaverile o estivo?.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società