Oscar Green 2021, tre aziende valdostane premiate nella finale Piemonte e VdA

La XV edizione dell’iniziativa promossa da Coldiretti Giovani Impresa ha visto in Hervé Grosjean della Società agricola Grosjean Vini, Alessandro Bruno de La Petite Ferme du Bonheur e in Jean-Pierre Alliod dell’omonima azienda agricola tre esempi di giovani realtà in grado di coniugare tradizione ed innovazione all’interno del mondo agricolo.
Le aziende valdostane premiate allOscar Green
Società

Innovazione nei canali di distribuzione, valorizzazione del “Made in VdA” e del territorio, ma anche una particolare attenzione al sociale. Sono tre le aziende valdostane finaliste degli Oscar Green 2021 Piemonte – Valle d’Aosta, premiate oggi – mercoledì 20 ottobre – nella sala degli archi Candidi del Forte di Bard.

La XV edizione dell’iniziativa promossa da Coldiretti Giovani Impresa ha visto in Hervé Grosjean della Società agricola Grosjean Vini di Quart, Alessandro Bruno de La Petite Ferme du Bonheur di Doues e in Jean-Pierre Alliod dell’omonima azienda agricola di Ayas tre esempi di giovani realtà in grado di coniugare tradizione ed innovazione all’interno del mondo agricolo.

Il riconoscimento a Grosjean è arrivato, nella categoria Imprese digitali per l’idea e il progetto “Adotta un cru” che consente letteralmente di adottare un filare di una sua vigna seguendo passo dopo passo gli sviluppi e la maturazione delle uve fino alla degustazione del vino. La motivazione alla base del premio: “Per aver dato a tutti la possibilità di diventare protagonisti della viticoltura eroica della Valle d’Aosta”.

Bruno, già vincitore della Finale nazionale Oscar Green 2020, è stato premiato nella categoria Noi per il socialeper aver capito che le fragilità e le disabilità possono essere una risorsa inesauribile e raggiunto un ulteriore livello di inclusione”. A meritare la nomina il suo nuovo progetto di coltivazione di un meleto in sinergia con la casa di riposo e le scuole dell’infanzia del comune di Doues, iniziativa che di fatto rende la sua fattoria sociale di Doues ancora più inclusiva.

Infine, per la categoria Creatività il finalista regionale è Alliod con il suo “l’agrigelato” realizzato con le materie prime della sua azienda e che lui distribuisce agli escursionisti della Val d’Ayas grazie ad un furgoncino superaccessoriato. La motivazione della giuria che ha scelto il suo progetto è quella di “aver saputo trasformare le materie prime della sua azienda e con creatività approntato un nuovo canale di distribuzione”.

Assente per problemi familiari, ha ritirato il premio, destinato ad Alliod, Jair Vidi, Delegato Giovani Impresa di Coldiretti Valle d’Aosta.

Oscar Green è il premio promosso, a livello nazionale, da Coldiretti Giovani Impresa, arrivato alla quindicesima edizione, che punta a valorizzare il lavoro di tanti giovani che hanno scelto per il proprio futuro l’Agricoltura. Obiettivo dell’iniziativa è promuovere l’agricoltura sana del nostro Paese che ha come testimonial le tante idee innovative dei giovani agricoltori. L’edizione 2021, la cui finale interregionale per la prima volta si è svolta sul territorio valdostano, ha valorizzato in particolare le idee imprenditoriali che hanno saputo creare impresa e sviluppo per rilanciare l’economia dei propri territori, ancor più dopo la pandemia.

I finalisti dell'Oscar Green 2021 Piemonte-Valle d'Aosta
I finalisti dell’Oscar Green 2021 Piemonte-Valle d’Aosta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società
Società