Pittore valdostano patteggia un mese per false autenticazioni

Per la violazione di alcune norme contenute nel Testo unico sulla tutela dei beni culturali, Lucio Bulgarelli, di 65 anni, di Chatillon, di professione pittore, ha patteggiato ieri un mese e 12 giorni di carcere con la condizionale....
Società

Per la violazione di alcune norme contenute nel Testo unico sulla tutela dei beni culturali, Lucio Bulgarelli, di 65 anni, di Chatillon, di professione pittore, ha patteggiato ieri un mese e 12 giorni di carcere con la condizionale.
La sentenza è stata emessa dal giudice monocratico Eugenio Gramola. Secondo l’accusa, l’imputato avrebbe autenticato otto opere, attribuendole al pittore Mario Schifano, senza che fossero state realizzate dallo stesso artista. Il giudice ha disposto la restituzione del denaro all’acquirente e la confisca di altri quadri ‘sospetti’ che sono stati inviati al Centro Studi sul falso dell’Università di Salerno.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati