“Sci… volare a scuola”, il progetto raddoppia

Visto il successo, l'iniziativa regionale dedicata alle scuole primarie e secondarie di I grado sul corretto comportamento in pista e sugli impianti aggiunge due appuntamenti sugli sci: giovedì 16 gennaio a Pila e Brusson e venerdì 14 febbraio anche a Cogne e Flassin.
child
Società

Sci… volare a scuola”, il progetto regionale per promuovere lo sci e formare gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado al corretto comportamento in pista e sugli impianti raddoppia.

Visto il successo dell’iniziativa decembrina, infatti, giovedì 16 gennaio 2020, gli studenti della Valle d’Aosta che hanno aderito al progetto avranno la possibilità di praticare lo sci nordico, sci alpino e snowboard nei comprensori sciistici di Pila e Brusson.

Il primo, nuovo, appuntamento sulla neve destinato alle classi che hanno già condiviso, a scuola, nel mese di dicembre 2019, le attività ludico-didattiche tenute dai maestri di sci sulle regole e corrette modalità di fruizione delle piste da sci e degli impianti a fune.

Visto il numero importante di adesioni che l’iniziativa ha registrato e per soddisfare tutte le richieste – scrive l’Assessorato ai Trasporti –, la Giornata sulla neve “Sci… volare a scuola” verrà replicata venerdì 14 febbraio, sempre a Pila e a Brusson, a cui si aggiungono Cogne e la località di Flassin nel Comune di Saint-Oyen.

Due giornate sulla neve a cui parteciperanno circa 700 studenti valdostani che potranno così praticare lo sci nordico, sci alpino e snowboard mettendo in pratica le giuste regole di condotta sulle pista.

Il progetto “Sci… volare a scuola” è organizzato e promosso dalla Presidenza della Regione, dall’Assessorato ai Trasporti e da quelli all’Ambiente e all’Istruzione in collaborazione con l’Associazione Valdostana Impianti a Fune, l’Associazione Valdostana Enti Gestori Piste Sci di Fondo, l’Associazione Valdostana Maestri di sci e l’Associazione Sport Invernali Valle d’Aosta e da Confcommercio Valle d’Aosta.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte