Società di Silvia Savoye |

Ultima modifica: 5 Giugno 2020 18:11

Skyway Monte Bianco, sconti ai residenti per tutta l’estate e l’autunno

Courmayeur - E' una delle novità della riapertura, prevista per sabato 13 giugno, dell'impianto. Prenotazione obbligatoria, esclusivamente online, obbligo di mascherina chirurgica e un'ora e mezza di sosta massima a Punta Hellbroner.

Funivia Skyway Monte BiancoFunivia Skyway Monte Bianco

Prenotazione obbligatoria esclusivamente online, mascherina chirurgica obbligatoria, niente più rotazione delle cabine, la cui capienza verrà ridotta di un terzo e ancora un’ora e mezza di sosta a Punta Hellbronner ma anche sconti per tutta l’estate e l’autunno per i residenti in Valle d’Aosta.

Sono le novità che accompagnano la riapertura dal 13 di giugno di Skyway Monte Bianco.

“Siamo felici di poter finalmente riportare in alto i nostri visitatori, dopo 3 mesi di chiusura che hanno già portato una perdita di incassi di oltre 1,5 milioni di euro. Siamo piuttosto preoccupati per la stagione estiva che per noi rappresenta circa due terzi del nostro fatturato, ma allo stesso tempo felici di poter riaprire al servizio della comunità e dei turisti.  – dichiara Federica Bieller di Skyway Monte Bianco – Ringraziamo la Regione Valle d’Aosta e gli uffici competenti per il lavoro svolto ai fini di questa riapertura ed i nostri collaboratori che hanno lavorato per una riapertura in sicurezza” .

Tutti i dipendenti hanno ricevuto una formazione specifica e un kit individuale e personalizzato per la sicurezza e la disinfezione. Inoltre, tutti sono stati sottoposti ai test sierologici e su tutti viene effettuato un controllo quotidiano della temperatura corporea.

Per evitare assembramenti e code agli sportelli, durante tutta l’estate i biglietti saranno acquistabili esclusivamente online, con prenotazione obbligatoria e, a differenza degli anni passati, gratuita.

Nella data prescelta, turisti e residenti dovranno presentarsi con la mascherina chirurgica di protezione personale che dovranno indossare per tutto il tempo di permanenza a Skyway Monte Bianco. All’ingresso della stazione di Courmayeur poi, troveranno come filtro il portale igienizzante made in ItalyProtego brevettato e prodotto dalla start up I.p.S. 4 srl: uno dei sistemi più evoluti e innovativi per l’igienizzazione individuale e il controllo della temperatura corporea, indispensabile per un abbattimento sino al 90% della carica batterica e virale.

All’accoglienza verranno inoltre informati sulle regole di comportamento da tenere nei diversi ambienti e verrà loro offerto in regalo, una salvietta igienizzante arricchita con estratti di timo e stella alpina, secondo la formula del Dott. Nicola. Le stesse essenze impreziosiscono il gel disinfettante che si trova in alcuni dei dispenser presenti nelle tre stazioni.

Una volta saliti sulla funivia, i passeggeri potranno continuare a godere della fresca aria alpina perché le botole sul tetto delle cabine resteranno sempre aperte, così da permettere la continua e corrente areazione del veicolo. Per questa ragione le cabine di Skyway Monte Bianco non potranno ruotare su loro stesse, ma resteranno ferme durante tutto il viaggio, che comunque non durerà mai più di 6 minuti da stazione a stazione. La capienza massima sarà ridotta di un terzo così che tutti possano mantenere le distanze minime di sicurezza.

Arrivati alla terza e ultima stazione, il tempo massimo di permanenza a Punta Helbronner sarà limitato a un’ora e mezza. Regola che non vale per gli alpinisti e i possessori di un voucher per un’esperienza food. Nella fase di riapertura il Buffet Alpino resterà chiuso, chi prenoterà potrà gustare il pranzo nei locali del Bistrot Panoramic.

Chiunque abbia già acquistato o acquisti un qualsiasi voucher online, può considerare una qualsiasi scadenza indicata come prorogata a novembre 2022.

Per garantire la massima pulizia e il necessario livello di igienizzazione, non tutti gli ambienti delle stazioni saranno aperti al pubblico. Le salite subiranno uno stop dalle 13 alle 13.45 per permettere una igienizzazione straordinaria, oltre a quelle serali con ozono.

Con l’arrivo dell’estate, tornano a fiorire le novecento specie di piante del meraviglioso Giardino Botanico Alpino Saussurea. Grazie al sostegno del progetto Jardinalp, il percorso di visita è stato interamente rinnovato.

Durante tutta l’estate, alla stazione 4 Pavillon sarà possibile, inoltre, visitare una nuova mostra in suo onore curata da Gioacchino Gobbi, proprietario di Grivel la più antica azienda di attrezzature per alpinisti.

Per celebrare la rinascita l’illustratore e pittore Riccardo Guasco ha realizzato un’opera d’arte che gli Skynauti troveranno in vendita alla Skyway Boutique.

Infine per tutta l’estate e l’autunno verranno applicati degli sconti per i residenti in Valle d’Aosta: il biglietto di A/R costerà 29 euro anziché 52 euro.

L'opera creata dall’illustratore e pittore Riccardo Guasco
L’opera creata dall’illustratore e pittore Riccardo Guasco

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>