Cervino Matterhorn Ultra Race, a luglio l’edizione zero del nuovo ultratrail

Dal 12 al 18 luglio una decina tra gli ultrarunner più forti al mondo proveranno in tre tappe il percorso da 182 km e 13.000 m D+ in vista del via ufficiale nel luglio 2021.
Cervino X Trail (foto d'archivio)
Sport

Nasce una nuova gara nel mondo dei trail valdostani e non solo. A luglio, tra il 12 ed il 18, ci sarà l’edizione zero della Cervino Matterhorn Ultra Race, un tour attorno alla Gran Becca da 182 km e quasi 13.000 metri di dislivello positivo con partenza e arrivo a Breuil-Cervinia. Il test, diviso in tre tappe, sarà effettuato da una decina tra gli ultrarunner più forti al mondo, che proveranno il percorso in vista del via ufficiale nel luglio 2021.

Un parterre de rois per l’edizione zero

Ci saranno i tre più alti portacolori valdostani, Franco Collé, Bruno Brunod e Francesca Canepa, che non hanno bisogno di presentazioni, insieme a Marco De Gasperi (cinque ori ai Mondiali di corsa in montagna), Pau Capell (vincitore dell’UTMB l’anno scorso), Silvia Trigueros Garrote (due volte vincitrice del Tor des Géants), Andrea Huser (due secondi posti all’UTMB) e Benoit Girondel (due vittorie alla Diagonale des Fous).

Un simile parterre de rois non nasconde le ambizioni della nuova gara organizzata dalla SSD Cervino Sports Events: “Una gara simile all’Ultra-Tour du Mont-Blanc, ma più lunga, più dura e più tecnica”, spiega Claudio Hérin. “Il Coronavirus, fermando diverse gare, ci ha un po’ agevolati nell’avere questi atleti di altissimo livello, che credono nel progetto e proveranno il percorso in compagnia, prendendolo come un allenamento impegnativo ma conviviale. Per noi sarà l’occasione di fare foto e video per lanciare poi al meglio la prima edizione di metà luglio 2021, con le iscrizioni che apriranno a novembre”.

Hérin e gli altri organizzatori faranno il giro già la settimana precedente, per far sì che tutto sia sistemato: “Ci pensiamo da un annetto e siamo riusciti a rispettare il programma. Abbiamo avviato i contatti con il Comune di Valtournenche, speriamo possano comprendere la portata di questa gara, che è una cosa gigantesca anche a livello di visibilità”.

Il percorso della Cervino Matterhorn Ultra Race

Il percorso ricalca in gran parte il Tour del Cervino: otto passi sopra i 2800 metri, di cui quattro sopra i 3000 metri, su mulattiere, sentieri, rocce, vie ferrate e ghiacciai, sconfinando in Svizzera dal Col Collon e che toccherà il rifugio Oriondé Duca degli Abruzzi, il rifugio Perucca-Vuillermoz, il Rifugio Collon-Nacamuli, il rifugio Topali, il rifugio Prarayer e il rifugio del Teodulo, passando anche sopra il ponte sospeso pedonale più lungo al mondo, il Charles Kuonen Hängebrücke di 494 metri

L’edizione zero

La prima tappa è prevista per lunedì 13 luglio, da Breuil-Cervinia a Les Haudres (55,7 km e 3602 m D+) in circa 9-11 ore, per poi il giorno successivo percorrere i 69,3 km e 5440 m D+ da Les Haudères a Topalihutte (11-13 ore) e da lì rientrare a Breuil-Cervinia mercoledì 15 luglio dopo ulteriori 57 km e 3714 m D+ ed altre 9-11 ore. Tutto dipenderà anche dal meteo. La gara ufficiale si svolgerà in una tappa unica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport
Sport

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte