De Fabiani e Pellegrino a caccia della condizione migliore: a Ruka sono 11° e 14°

È tutto norvegese il podio della 10 km maschile a tecnica classica, per la Coppa del Mondo di sci di fondo, nella notte polare di Ruka, in Finlandia. De Fabiani chiude a 51" dall'imbattibile Klæbo, Pellegrino ferma il cronometro a 54” dalla vetta.
Federico Pellegrino - Nordic Focus Photo Agency
Sport

È tutto norvegese il podio della 10 km maschile a tecnica classica, nella notte polare di Ruka, in Finlandia, valida per per la Coppa del Mondo 2022/23 di sci di fondo.

Ancora alla ricerca della forma migliore i due valdostani, Federico Pellegrino e Francesco de Fabiani, che stanno mettendo benzina nelle gambe nei primi due appuntamenti della stagione cominciata ieri.

E, come ieri, il gradino più alto del podio è una sentenza: Johannes Klæbo, chiude la sua gara con il tempo di 21’46”1, e 20” di vantaggio sul connazionale Pål Golberg e 28” su Martin Nyenget. Buona la prova di De Fabiani, che chiude all’11° posto a 51” dal campione norvegese, così come quella di Pellegrino che fa segnare un ritardo di 54”, che gli vale la 14ª piazza.

Il Ruka triple si chiuderà domani, domenica 27 novembre, con la 20 km in tecnica libera in programma alle 13.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte