Sport di Orlando Bonserio |

Ultima modifica: 19 Aprile 2021 14:01

Eleonora Marchiando si migliora ancora e si regala i Mondiali di staffetta

Aosta - Con il tempo di 53”28 la calvesina ha vinto i 400m del Trofeo Atletica Meneghina. Il Meeting di apertura di Donnas regala il primato regionale nel disco junior

Ottoz MarchiandoOttoz Marchiando

Prima il quarto posto agli Europei, ora il sogno Mondiale. Il promettente 2021 di Eleonora Marchiando prosegue con la conquista di un posto nella 4×400 iridata di Chorzow, in Polonia, l’1 e 2 maggio, avvenuta grazie alla vittoria della calvesina nei 400 metri del Trofeo Atletica Meneghina.

Con il tempo di 53”28 Marchiando ha messo dietro di sé Petra Nardelli (53”63) e Virginia Troiani (53”90) e, soprattutto, ha migliorato di quasi 2” il suo precedente record all’aperto (il 55”23 del 2015) ed anche il suo personal best indoor, 53”41 agli italiani di Ancona di febbraio, confermando di essere la valdostana più veloce di sempre sui 400m.

Il Meeting di apertura di Donnas regala il primato regionale nel disco junior

Nel pomeriggio di domenica 18 aprile si è tenuto al Campo Crestella di Donnas il primo appuntamento all’aperto della stagione dell’atletica leggera valdostana con circa 130 atleti.

La stagione parte subito bene con alcuni risultati decisamente interessanti. Tra questi, merita certamente attenzione la prestazione ottenuta nel lancio del disco Junior (Kg 1,75) Alessandro Casadei, classe 2002, in forza all’Atletica Cogne, allenato da Mauro Serradura, che con la misura di 43m51 ha realizzato il primato regionale migliorando un record che resisteva dal 1987, 34 anni fa, a firma di Davide Siviero con 42m74.

Venendo alla velocità, negli 80 metri, tra i valdostani la più veloce è stata l’Allieva Valentina Capone (Calvesi) che con 10”19 ha migliorato il personale; in campo maschile la prova di velocità è stata appannaggio di Nicolò Fasulo (Pont Donnas) che ha coperto la distanza degli 80mt in 8”95, suo primato personale, per la prima volta sotto i 9 secondi. Lo stesso atleta, Promessa classe 1999, ha messo in fila tutti i corregionali anche nella prova dei 150mt con 16”14, anche in questo caso nuovo pb, solo dietro all’azzurro Davide Manenti che con 15”45 ha fatto registrare il miglior risultato della manifestazione. Prestazioni, quelle del valdostano, di alto livello tecnico, che pareggiano le migliori prestazioni regionali assolute sulla distanza. Sui 150 il 16”14 pareggia il 15”9 manuale ottenuto 32 anni or sono, nel 1988 a Celle Ligure da Carlo Occhiena; l’8”95 di questa domenica di metà aprile pareggia la stessa prestazione fatta registrare nel 2010 a Saint-Christophe dal portacolori dell’Atletica Calvesi Jacopo Spanò.

uomini Fasulo
Fasulo

Ancora sui 150mt, ma al femminile, realizza il personale con il tempo di 18”60 la Promessa della Calvesi Sofia Sergi. Sui 500, Veronica Pirana (Calvesi) ha condotto la pattuglia delle iscritte imponendosi in 1’19”10, mentre al maschile il migliore tra i valdostani è stato Joao Carlos Pina Barros (Calvesi) con 1’06”67. Nel programma inserita anche la prova di corsa dei 2000 metri. Al femminile la vittoria è andata a Rodica Sorici del GdF di Aosta in 7’54”13, mentre al maschile la prima piazza è stata dello Junior della Cogne Jean Pierre Vallet che ha concluso in 5’54”58. Passando ai concorsi, al femminile il salto in alto è andato alla Junior Clarissa Giannattasio (Cogne) con 1m61. Il salto in lungo ha visto tra i valdostani imporsi l’Allieva Francesca Bastrentaz (Pont Donnas) con 5m04, nuovo primato personale. Nel Peso Allieve (kg3) e nel Disco (Kg1) la vittoria è andata a Letizia Gagliardi (Cogne) con 8m53 e 23m95. In campo maschile vittorie per Federico Deligios (Calvesi) nel salto in alto con 1m93; nel lungo primato personale, con 6m45 per lo Junior Davide Vinante (Pont Donnas). Nel lancio del disco assoluto (Kg2) il migliore dei valdostani è stato Matteo Yon (Pont Donnas) con 29m40. Nel getto del peso Junior (kg6) la vittoria è andata a Yuri Lemma (Calvesi) con 12m43.

uomini Vallet
Vallet

In gara anche i più giovani della categoria Cadetti (classi 2006-2007) impegnati in quattro prove. Al femminile vittoria di Elisa Lorenzini (Calvesi) sugli 80mt con il personale di 10”60 e nel salto in alto con 1m44, anch’esso nuovo limite dell’atleta. Nei 1000 successo per Corinne Beltrami (Calvesi) in 3’20”22, mentre nel triplo la migliore è stata Aurora Gamba (Pont Donnas) con 9m90. Il disco (kg1) ha visto imporsi Alida Vitulli (Calvesi) che con 20m32 ha fatto registrare il nuovo primato personale. Il miglior punteggio nel tetrathlon lo ha ottenuto Elisa Lorenzini che ha collezionato 2224 punti, oltre ai due successi ha corso i 1000 in 3’51”60 e lanciato il disco a 14m07.

CF da sx GOYET VALERIOTI LORENZINI GAMBA DESTE MILANI
CF da sx GOYET VALERIOTI LORENZINI GAMBA DESTE MILANI

In campo maschile, gli 80 metri sono andati a Marcello Millesi (Pont Donnas) con 10”14, primo anche nel triplo con 11m13; i 1000mt hanno visto la vittoria di Gabriele Saba (Cogne) in 3’08”38, nell’alto Daniel Pizzurro (Cogne) ha superato 1m48 e nel Disco (Kg 1,5) Mattia Berlier (Cogne) si è imposto con la misura di 16m06. Il miglior punteggio del tetrathlon lo ha ottenuto Marcello Millesi che ha ottenuto 1693 punti, oltre a 80 e triplo, il suo ruolino registra 3’24”50 sui 1000 e 12m56 nel disco.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo