Federico Pellegrino cade nella sprint in tecnica libera di Canmore

Dopo il settimo tempo in qualifica ha visto svanire ogni possibilità con la caduta nell’insidioso curvone in discesa che conduceva verso lo stadio.
Federico Pellegrino photo Pierre Teyssot Pentaphoto
Sport

Batteria sfortunata per Federico Pellegrino nella sprint in tecnica libera di ieri sera a Canmore, in Canada. Dopo il settimo tempo in qualifica ha visto svanire ogni possibilità con la caduta nell’insidioso curvone in discesa che conduceva verso lo stadio.

E’ andata decisamente all’astro nascente del fondo italiano, Elia Barp, che non smette di stupire e coglie un eccezionale quinto posto: dopo la triplice top ten in entrambe le tecniche nelle prove distance dell’ultimo mese, il ventunenne bellunese ha sfiorato il colpaccio nell’impegnativa sprint canadese, vinta da Johannes Klæbo sull’altro norvegese Erik Valnes e sullo svedese Edvin Anger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte