Il girone di ritorno inizia con una sconfitta per l’Aosta Calcio 511

Il girone di ritorno inizia male per l’Aosta Calcio 511.  La squadra perde 2-1 contro il 360 GG Futsal in una partita che, al contrario di quella di andata, è sofferta dall’inizio alla fine.
Aosta Calcio GG Futsal
Sport

Il girone di ritorno inizia male per l’Aosta Calcio 511.  La squadra perde 2-1 contro il 360 GG Futsal in una partita che, al contrario di quella di andata, è sofferta dall’inizio alla fine.

Le due squadre si distinguono dal primo minuto di gioco per una forte aggressività, riuscendo a realizzare 3 tiri in porta in pochissimo tempo. Nel complesso il primo tempo è caratterizzato da un gioco a basso ritmo ma di grande intensità.
In soli 9 minuti i padroni di casa concedono 4 calci di punizione agli avversari. Non sono però i calci piazzati a risultare pericolosi in questo primo lasso di tempo. Infatti, le occasioni migliori nascono dalle continue risalite delle due squadre. Al 9° minuto ad esempio, Paschoal, servito in profondità da Frezzatto, prova a tirare dalla fascia destra. A causa della prontezza di Timm, il numero 10 non riesce a portare la sua squadra in vantaggio per un soffio. Poco dopo invece, è Frezzatto a fare il miracolo tra i 2 pali dell’Aosta, il numero 17 infatti, riesce a ribattere in meno di 7 secondi 3 tiri in porta dei Cagliaritani. Se il primo tempo si conclude con un’assenza di reti è anche grazie alla performance da manuale degli estremi difensori.

Il secondo tempo inizia con un fallo degli ospiti dopo soli 15 secondi e un tiro in porta di Moura nel primo minuto di gioco. Nonostante l’aggressività dei Cagliaritani però, il primo goal della partita è dei Leoni. Poco dopo, infatti, Paschoal risale verso l’area del 360GG Futsal e tirando di destro gonfia la rete sulla sinistra di Timm, portando la sua squadra sull’1-0. Il vantaggio per gli aostani dura pochissimo. Un minuto e mezzo dopo, Quintairos serve un cross a Murga dalla fascia destra e il numero 6 riesce a riportare le due squadre in parità.  Nel complesso anche nel secondo tempo le squadre giocano cercando di sfruttare al meglio le risalite. In questa frazione di gioco, sono i bianconeri a contraddistinguersi per il numero di falli, arrivando a commetterne 5. È proprio grazie a un intervento dubbio su Mascherona se a 20 secondi dalla fine Quintairos riesce con un sinistro a imbucare il pallone alle spalle di Frezzatto e a portare la sua squadra in vantaggio. Il mancato fischio dell’arbitro per l’intervento su Mascherona è fonte di reazioni concitate nella panchina dell’Aosta Calcio 511, ragione per cui Fea viene espulso. Negli ultimi secondi di gioco, l’Aosta tenta il tutto per tutto per riportare il risultato in parità, ma purtroppo tutti questi sforzi risultano vani.

La sconfitta di oggi risulta amara da digerire per gli aostani, che dovranno cercare il riscatto la prossima settimana, quando si scontreranno con i quarti in classifica dell’Elledì Fossano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport