Il valdostano Gilles Roux accetta la sfida dei 100 km dell’X4Trail e la vince

A Orsières un format di trail originale, con quattro percorsi da 25 km l’uno, che solo in tre hanno portato a termine. Roux ha vinto in 13h42’57”.
Gilles Roux (in mezzo) all'X4Trail foto Promosports
Sport

Un format di trail originale, con quattro percorsi tutti diversi da circa 25 km ciascuno, in cui ogni atleta può decidere sul momento se fermarsi dopo il primo, il secondo, il terzo o il quarto giro, concorrendo nella classifica finale della distanza prescelta. Ed a vincere la prima edizione dell’X4Trail di Orsières, nonostante le difficili condizioni meteo, è stato un valdostano, Gilles Roux, che ha conquistato la vittoria sulla distanza più importante, quella da 100 km (ed oltre).

Roux ha completato nell’ordine i quattro percorsi ideati dal campione Jules Gabioud – il Mille da 25 km con 1960 m D+, il Tour du Catogne da 28 km e 1715 m D+, la Montagne de Moay da 25 km con 1760 m D+ ed il Val Ferret da 25 km con 1380 m D+, per un totale di 103,8 km e 6800 metri di dislivello – in 13h42’57”, conducendo sempre la testa tra i pochissimi temerari che hanno deciso di accettare la sfida dei quattro giri.

Dietro di lui, infatti, solo altri due atleti: Alexandre Hubert, svizzero, secondo in 14h16’23”, e Brice Muller, francese, terzo in 16h02’15”. Il valdostano è transitato in 3h03’45” ai 25 km, in 6h23’02” ai 50 km ed in 10h11’13” ai 75 km.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport