Sport

Ultima modifica: 15 Aprile 2019 17:15

Iscrizioni in aumento per il Gran Trail Courmayeur, nuova partenza e regolamento

Courmayeur - La gara che il 13 e 14 luglio si correrà sulle tre distanze di 30, 55 e 105 km presenta alcune novità: cambia il materiale obbligatorio, così come partenza e arrivo, che saranno al Courmayeur Mountain Sport Center.

GTC Partenza km PH Pierre LucianazGran Trail Courmayeur - Partenza - photo Pierre Lucianaz

Novità in vista per il Gran Trail Courmayeur che, il 13 e 14 luglio, proporrà ai piedi del Monte Bianco una gara sviluppata su tre distanze: 30, 55 e 105 km.

Cambiano, infatti, partenza e arrivo delle competizioni, che ruoteranno attorno al Courmayeur Mountain Sport Center, dove sarà anche allestito un village con stand ed animazioni oltre ad essere anche punto ristoro per la 105 e la 55 km.

Altra novità riguarda il materiale obbligatorio da regolamento e quello consigliato. La gara è molto tecnica e dura, e le condizioni meteorologiche la renderanno ancora più imprevedibile, come ben sa chi frequenta l’alta montagna, soprattutto d’estate, motivo per cui è molto importante saper affrontare queste condizioni in semiautonomia, studiando attentamente le modifiche del regolamento per quanto riguarda il materiale obbligatorio e quello necessario per affrontare in sicurezza la gara con tutte le variabili – meteorologiche, ma non solo – del caso. Come per il Tor des Géants, cambia la lista del materiale che gli atleti devono portare con sé, pena la squalifica, così come l’attrezzatura che la Direzione di Gara consiglia di avere al fine di affrontare al meglio le diverse situazioni che si possono venire a creare: come durante un allenamento o un’uscita autonoma, ogni atleta deve essere consapevole della difficoltà della gara ed essere sicuro di avere con sé tutto il materiale di cui può avere bisogno. La lista completa è presente sul regolamento aggiornato.

Intanto, le iscrizioni fanno registrare un aumento del 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, quando furono 1015 gli atleti al via. 29 le nazioni attualmente presenti, segno di una grande propensione all’internazionalità con tutti i cinque continenti rappresentati.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>