Per lo Stade Valdôtain una sofferenza che vale cinque punti

Dopo un buon primo tempo, i Leoni patiscono le assenze ma si impongono sul Cuneo Pedona 28-8. Le mete di Pina Barros, Santilli, Santoro e la meta tecnica all’ultimo secondo portano il punto bonus.
Stade Valdotain Cuneo Pedona
Sport

A vedere solo il secondo tempo di Stade Valdôtain Rugby-Cuneo Pedona (ad eccezione del primo e dell’ultimo minuto) si farebbe fatica a pensare che la squadra di Ferrucci sia riuscita ad imporsi 28-8, conquistando i quattro punti della vittoria ed il punto bonus offensivo. Quasi mai nella metà campo avversaria, i gialloneri hanno subito il predominio dei piemontesi, reggendo come hanno potuto e concedendo loro una sola meta. Pesano tanto le assenze delle prime linee Lallinaj e Frazzetta, ed a risentirne è soprattutto la mischia e la tenuta fisica, ed i tanti falli fischiati contro dall’arbitro di giornata, non sempre condivisi dai padroni di casa. Proprio quel primo e quell’ultimo minuto, però, si sono rivelati decisivi, con la meta in apertura di Santoro trasformata dallo stesso numero 13 e la meta tecnica concessa nel finale per due falli a palla lontana su Pina Barros e Lancione con Amail ormai a tre metri dalla marcatura personale che sono valsi il bonus per le quattro mete.

Il primo tempo del secondo incontro della seconda fase regionale del campionato di serie C di rugby ha seguito il canovaccio di quest’anno. Lo Stade parte subito forte e, dopo un’azione gestita male, trova la meta dopo nemmeno cinque minuti grazie alla velocità di Pina Barros, che recupera palla a metà campo e si invola in solitaria in mezzo ai pali, facilitando la trasformazione di Santoro. Il Cuneo prova a restare in partita con una punizione ma verso metà tempo è bravo Santilli a liberarsi e trovare la meta ancora in mezzo ai pali con la trasformazione di Santoro che vale il 14-3 su cui si chiude la prima frazione. Poi la sofferenza ed il sospiro di sollievo che tengono ancora aperti i giochi per l’accesso alla terza fase come prima o seconda del girone: si chiude domenica prossima alle 14.30, sempre a Sarre, contro il San Mauro nell’incontro decisivo.

Formazione: Pina Barros, Romeo, Santoro, Lancione, Borello, Barbieri, Vicquery, Tavella, Santilli, Collins, Zanuso, Henriod, Gontier S., Cortinovis, Gontier M. A disposizione: Cimino, Rossa, Amail, Ferrucci Filippo, Merivot. Coach: Ferrucci-Parra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport