Quarto posto per Xavier Chevrier ai campionati italiani di corsa in montagna

L’infortunio frena il campione di Nus, che a Plan delle Betulle sfiora il podio. Titolo a Cesare Maestri, 10° Aymonod, 23° Farcoz e Federica Barailler.
Xavier Chevrier Foto Marco Gulberti
Sport

Nonostante uno stato di salute condizionato da un infortunio, Xavier Chevrier sfiora il podio ai campionati italiani di corsa in montagna classic, andati in scena sabato scorso, 14 agosto, a Plan delle Betulle, in provincia di Lecco. Il campione di Nus ha concluso la prova da 10,2 km con 1160 metri di dislivello al quarto posto, con il tempo di 55’19”.

Il titolo tricolore è andato, per la terza volta di fila, al compagno di squadra di Chevrier nell’Atletica Valli Bergamasche, Cesare Maestri, che ha dominato in 53’37”. Sul podio salgono Francesco Puppi, secondo in 54’42”, e Alex Baldaccini, terzo in 54’47”. Nella top ten, buon 10° posto per Henri Aymonod in 56’37”, con Massimo Farcoz 23° in 1h00’23”.

Stessa posizione, la 23° (ma nella classifica femminile), per Federica Barailler in 1h07’48”, nella gara da 8 km con 1030 metri di dislivello vinta da Francesca Ghelfi in 57’11”, che si laurea campionessa italiana davanti alla sorella Erica (57’32”) ed a Lucy Murigi (58’07”). Ritirata Irene Glarey.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati