Sport di Alice Dufour |

Ultima modifica: 31 Luglio 2021 14:22

Saint-Vincent saluta la Sampdoria Femminile. La squadra, in ritiro per due settimane, giocherà in Serie A

Saint-Vincent - Ultimi allenamenti della Sampdoria Femminile allo Stadio Perucca di Saint-Vincent. È durato due settimane il ritiro della squadra allenata dal mister Cincotta pronta al campionato della Serie A.

Sampdoria Calcio Femminile. Fonte: U.C. Sampdoria.Sampdoria Calcio Femminile. Fonte: U.C. Sampdoria.

Si sono conclusi ieri gli allenamenti della Sampdoria Femminile allo Stadio Perucca di Saint-Vincent. Il ritiro delle giocatrici blucerchiate presso la località termale è durato due settimane.

La società calcistica ha scelto di ringraziare Saint-Vincent per la “bellissima accoglienza che ha permesso alla squadra di allenarsi” in vista del campionato in Serie A. Per farlo U.C. Sampdoria ha organizzato, al Centro Congressi dell’Hotel Billia, una conferenza stampa. Durante l’incontro sono intervenuti Carlo Osti, direttore delle aree tecniche, Gianni Panconi, consulente della società, e Marco Palmieri, responsabile della sezione femminile.

È grazie al progetto Next Generation, che vede tra le società affiliate anche l’A.S.D. Saint-Vincent – Châtillon Scuola Calcio Monte Cervino, se la squadra femminile di Serie A ha scelto la Riviera delle Alpi come meta per il suo ritiro estivo. Dal 15 al 30 luglio la squadra del mister Cincotta ha alloggiato presso l’Hotel Elena e si è allenata in Via Trento, dove sorge lo stadio comunale.

La Sampdoria Femminile nasce poco più di un mese fa con l’acquisizione del titolo sportivo che consente alla squadra di avere i requisiti per partecipare al campionato di Serie A nella stagione 2021/2022, in programma dal 29 agosto. “L’operazione – racconta il consulente Gianni Panconi – parte dall’entusiasmo e dalla visione dell’attuale proprietà, che vede in questa iniziativa la possibilità di aprire a nuovi orizzonti, e completa quella che è la storia dell’Unione Calcio Sampdoria: essere presente fin dalle leve più giovani e in tutti gli ambiti che riguardano il calcio”.

“Siamo riusciti ad allestire in pochissimo tempo una squadra che ci auguriamo possa essere competitiva”. Le parole di Carlo Osti, ex calciatore oggi direttore tecnico della società.

Ad allenare la Samp Women è Antonio Cincotta. “Ci siamo resi conto immediatamente che era la scelta giusta, avvalorata da tutto lo staff societario e soprattutto dal Presidente – Massimo Ferrero – che ha a cuore il risultato di questa stagione e la crescita di questo dipartimento (femminile) in maniera esponenziale” (Marco Palmieri).

Per il suo primo anno in Serie A, la Samp si prepara ad affrontare un campionato di elevata difficoltà che vede dodici squadre in gara e tre retrocessioni. L’obiettivo principale è “mantenere la categoria per poi alzare anno dopo anno l’asticella” (Marco Palmieri).

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo